null Assegnazione_posteggi_nella_Fiera_di_S._Martino

Assegnazione posteggi nella Fiera di S. Martino

La Fiera di S. Martino si svolge nella giornata dell'11 novembre di ogni anno nella località di Prosecco nell'ambito delle iniziative denominate “Festeggiamenti di S. Martino” che indicativamente hanno luogo dal 2 all'11 novembre. Alla manifestazione è prevista la partecipazione di una sessantina di operatori, che potranno posizionare i propri banchi/automezzi nel tratto di Strada Provinciale del Carso compreso tra il Monumento ai Caduti e il tratto della Strada stessa in direzione Opicina, sino a circa 100 metri oltre la prima deviazione esistente sul lato sinistro verso l’abitato di Devincina. Gli espositori aventi diritto sono inseriti in una graduatoria, la cui validità è stata prorogata sino all'edizione 2020 compresa.

Come fare

  • Essere titolare di autorizzazione amministrativa per il commercio sulle aree pubbliche.

  • A chi rivolgersi
    sig. Alessandro Coslan, tel. 0406758011
    mar. giov. 11.00 - 12.30; merc. 14.00 – 15,00
     
    dott.ssa Barbara Pederzini, tel. 0406754711
    mar. giov. 11.00 - 12.30
    e su appuntamento
     
     
    A seguito di cessazioni di attività nel corso degli anni da parte di vari operatori la predetta graduatoria conta attualmente meno dei 60 venditori previsti, saranno accettate ulteriori richieste di partecipazione alla Fiera che dovranno pervenire almeno 60 giorni prima della data d'inizio della manifestazione. 
     
     

Entro quanti giorni: 60

Cosa fare

  • La domanda dovrà essere compilata in carta da bollo e presentata, assieme ad una copia dell'autorizzazione amministrativa/dia/scia per il commercio su aree pubbliche, all'Ufficio Protocollo o  inviata tramite PEC alla casella: comune.trieste@certgov.fvg.it.

canone o.s.p. direttamente ai rappresentanti della Polizia Locale presenti sul posto

Dove andare

Sede

Trieste, via del Teatro Romano 7
3 Piano int. 13

Sede

Trieste, via Punta del Forno 2

Orari

Orario di apertura al pubblico:

Dal Lunedi Al Venerdi 08:30 - 12:30
Lunedi e Mercoledi 14:00 - 16:30

Trasparenza

Atto primario: L.R., N°: 29 Del: 2005,

  • L.R. n. 29 dd. 05.12.2005 - Regolamento comunale

Istanza di parte - L'avvio del procedimento avviene con istanza di parte quando l'amministrazione viene sollecitata a procedere da un privato o da un'altra amministrazione

  • comunicazione di avvio del procedimento; intervento nel procedimento, da parte di qualunque soggetto interessato, mediante presa visione degli atti o presentazione di memorie scritte e documenti; tempestiva comunicazione dei motivi ostativi all'accoglimento dell'istanza, con assegnazione di un termini di 10 giorni per la presentazione di memorie difensive, eventualmente corredate da documenti; ricorso al TAR Friuli Venezia Giulia entro 60 giorni dall'adozione del provvedimento finale negativo o entro 120 giorni al Capo dello Stato; risarcimento del danno ingiusto cagionato in conseguenza dell'inosservanza dolosa o colposa del termine di conclusione del procedimento. In caso di inerzia della pubblica amministrazione, entro un anno dalla decorrenza del termine di conclusione del procedimento, può essere proposto ai sensi degli articoli 31 comma I° e II° e con le modalità di cui all'art. 117 del Decreto Legislativo 2 luglio 2010 n. 104, ricorso al T.A.R. per l'accertamento dell'obbligo della amministrazione di provvedere sull'istanza con provvedimento espresso.

Data di aggiornamento: 18.06.2019