Polizia Locale

Si comunica che, a seguito del DPCM del 11.03.2020, gli sportelli della Polizia Locale di via Revoltella 35 ed i Distretti presenti sul territorio rispettereanno i seguenti orari (modificati):

Sportello Esatto (pagamento sanzioni Codice della Strada e mense scolastiche)
da LUN a VEN dalle 10 alle 12
MART e VEN anche dalle 13.30 alle 15.30 

Per contattare lo sportello Esatto della Polizia Locale: 0406754399

Si raccomanda di privilegiare altre forme di pagamento per evitare spostamenti da casa, nel rispetto del DPCM del 11.03.2020.
Per bonifico bancario online (solo sanzioni Codice della Strada): 
codice IBAN: IT98 G076 0102 2000 0004 8727 168
per l’estero codice BIC/SWIFT: BPPIITRRXXX
intestato a Esatto SpA – CDS Trieste
sulla causale riportare il numero del verbale, la targa del veicolo e la data dell’infrazione.

Ufficio Cancelleria : chiuso
consegna atti presso il Protocollo Generale di via Punta del Forno 2 (da Lunedì a Venerdì dalle 8.30 alle 12.30)

Nucleo Infortunistica - Lunedì - Mercoledi - Venerdì: dalle 10 alle 11

Ufficio Permessi - solo su appuntamento da fissare telefonando al 040.675.7706 o tramite mail plts.permessi@comune.trieste.it
eventuali domande di rilascio o rinnovo dei permessi possono essere presentate via email all'indirizzo plts.permessi@comune.trieste.it, e il ritiro verrà concordato tramite appuntamento;

Ufficio Sequestri: solo su appuntamento 040.675.7700 chiamare
Lunedì-Mercoledì-Giovedì dalle 10 alle 12;
Martedì e Venerdì dalle 13.30 alle 15.30, 

Si rammenta altresì che devono in ogni caso essere rispettate le disposizioni ministeriali che prevedono per i cittadini la possibilità di spostamento (e ciò vale anche per chi si reca allo sportello dell'Ufficio Permessi) solo per i casi di necessità lavorative, motivi di salute, o altre necessità autocertificabili.

Distretti Territoriali di Polizia Locale
Tutti i Distretti presenti sul territorio resteranno aperti al pubblico ma solo su appuntamento:

Distretto A - via Locchi 29 (040.675.8747)
Distretto B - via Giulia 2 (040.675.7572)
Distretto C - via Doberdò 20/3 (040.675.7580)

 

 

Il portale della Polizia Locale di Trieste fornisce un servizio di informazione sempre aggiornato.

www.poliziamunicipaletrieste.it

Data di aggiornamento: 29.06.2020
null Permessi:invalidi-autorizzazionealtransitoeallasosta

Permessi: invalidi - autorizzazione al transito e alla sosta

Le persone disabili con capacità deambulatoria impedita o sensibilmente ridotta o non vedenti, possono richiedere l'autorizzazione al transito ed alla sosta per i veicoli a servizio delle stesse, mediante il rilascio del contrassegno speciale previsto dal Codice della Strada.

Come fare

  • Capacità deambulatoria sensibilmente ridotta ai fini del rilascio del contrassegno, documentata dall’Ufficio medico-legale dell’Azienda per i Servizi Sanitari di appartenenza

  • Polizia Locale - Ufficio Permessi ; via Revoltella 35, piano terra
    Ist. Amm. Fulvia Balestra - Coll. prof. Silvio Maccarrone - Isp. C. Rossella Robba

     

Entro quanti giorni: 30

Cosa fare

  • Alla domanda va allegata
     
    • certificazione medica rilasciata dall'Ufficio medico-legale dell'Azienda per i Servizi Sanitari locale di appartenenza, ovvero copia del verbale delle commissioni mediche integrate di cui all'articolo 20, del decreto-legge 1° luglio 2009, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2009, n. 102, che riporti esplicitamente l'esistenza dei requisiti sanitari necessari al rilascio del contrassegno per disabili, unitamente a dichiarazione sostitutiva di atto notorio di conformità all’originale e che quanto ivi attestato non è stato revocato, sospeso o modificato (vedi sotto, in “Documenti scaricabili”).
    • fotocopia di un valido documento d'identità del titolare del contrassegno e dell’eventuale delegato.
    • due foto recenti del titolare del contrassegno, in formato foto tessera.
     
    La CERTIFICAZIONE MEDICO-LEGALE è subordinata ad una visita medica presso l'Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste Per fissare l'appuntamento rivolgersi agli sportelli CUP. 
     
    • si può delegare una terza persona per presentare la domanda, che deve essere comunque sottoscritta dal diretto interessato (allegare alla delega le copie complete dei documenti d'identità di delegato e delegante);
    • il ritiro del contrassegno non può essere delegato, in quanto il titolare deve apporre la propria firma sul contrassegno stesso.
     
     
    Per le PERSONE INABILI A TEMPO DETERMINATO in conseguenza di infortunio o per altre cause patologiche, l'autorizzazione può essere rilasciata a tempo determinato (con le stesse modalità di rilascio previste per i contrassegni di durata quinquennale).
     
    In questo caso, però, alla SCADENZA, per ottenere il rilascio di un nuovo contrassegno, è necessario fissare una nuova visita presso l’Ufficio medico-legale dell’Azienda per i Servizi Sanitari.
     
     
    RINNOVO
     
    Il RINNOVO è' possibile SOLO CON I PERMESSI DI DURATA QUINQUENNALE.
    In questi casi oltre alla domanda compilata e corredata delle foto tessera e della copia del documento di identità - non è necessario produrre una nuova certificazione dell'Azienda Sanitaria, ma basta la presentazione del certificato del medico curante che confermi il persistere delle condizioni sanitarie che hanno dato luogo al rilascio. 
     
     
    A t t e n z i o n e !
    • il contrassegno è personale e pertanto utilizzabile esclusivamente in presenza dell'intestatario.
    • deve essere esposto in originale in modo ben visibile sul parabrezza anteriore del veicolo al servizio della persona disabile.
    • al momento del ritiro il contrassegno deve essere firmato dal titolare nell’apposito spazio.
    • al momento del ritiro del nuovo contrassegno, quello scaduto deve essere riconsegnato all’ufficio permessi
  • Mod. per delegare una terza persona
  • Mod. dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà
  • Mod. disabili

Dove andare

Sede

Trieste, VIA Pasquale Revoltella 35
Piano Terra

Orari

Orario su appuntamento:

Dal Lunedi Al Venerdi 09:00 - 12:00
Lunedi e Mercoledi 14:00 - 15:00

Trasparenza

Istanza di parte - L'avvio del procedimento avviene con istanza di parte quando l'amministrazione viene sollecitata a procedere da un privato o da un'altra amministrazione

  • in caso di diniego: - istanza motivata di riesame, presentabile al Direttore del Servizio Protezione Civile e Servizio Amministrativo dell'Area Polizia Locale, Sicurezza e Protezione Civile; - ricorso, entro 30 giorni, al Tribunale Amministrativo regionale; - in alternativa al ricorso al TAR: ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, entro 120 giorni

Data di aggiornamento: 24.06.2020