Contratti di locazione a canone concordato

Accordo Territoriale 2017 per il territorio del Comune di Trieste

Il Decreto ministeriale 16 gennaio 2017 del  Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti “Criteri generali per la realizzazione degli accordi da definire in sede locale per la stipula dei contratti di locazione ad uso abitativo a canone concordato, ai sensi dell’articolo 2, comma 3, della legge 9 dicembre 1998, n. 431, nonché dei contratti di locazione transitori e dei contratti di locazione per studenti universitari, ai sensi dell’articolo 5, commi 1, 2 e 3 della stessa legge” prevede la stipula tra i Comuni e le organizzazioni della proprietà edilizia e dei conduttori maggiormente rappresentative a livello locale di un Accordo territoriale che funga da calmiere del mercato delle locazioni, adeguando i valori dei canoni all’andamento del mercato.

Si pubblica di seguito l’accordo stipulato in data 14 dicembre 2017 tra Confedilizia, UPPI, SUNIA, SICET, UNIAT, ASSOCASA, FEDERCASA E CONFAPPI per il territorio del Comune di Trieste.

L'accordo è stato depositato in data 14 dicembre 2017 ed integrato in data 25 febbraio 2019.

In particolare, è stato modificato, portandolo a 99, il numero delle unità immobiliari da computarsi al fine di definire i soggetti giuridici o fisici quali detentori di grandi proprietà immobiliari. Si è prevista, anche per i contratti transitori ordinari e per gli studenti universitari, la possibilità di concordare una riduzione del canone fino al 20%, in caso di particolari ed accertate condizioni dell'alloggio.

Si pubblica di seguito l’accordo stipulato in data 14 dicembre 2017 tra CONFEDILIZIA, UPPI, SUNIA, SICET, UNIAT, ASSOCASA, FEDERCASA E CONFAPPI per il territorio del Comune di Trieste, così come integrato in data 25 febbraio 2019.

Accordo Territoriale integrativo per i contratti di locazione tra le organizzazioni sindacali e la Fondazione Antonio Caccia e Maria Burlo Garofalo di Trieste

Si pubblica di seguito l’accordo stipulato in data 25 febbraio 2019 tra CONFEDILIZIA, UPPI, SUNIA, SICET, UNIAT, ASSOCASA, FEDERCASA E CONFAPPI e la Fondazione Antonio Caccia e Maria Burlo Garofalo di Trieste, al di consentire alla citata fondazione di avvalersi dell'accordo territoriale sottoscritto in data 14 dicembre 2017 e s.m.i.

 

label_data_aggiornamento: 2019.07.05