null Autocertificazione_-_Dichiarazione_sostitutiva_dell'atto_di_notorietà

Autocertificazione - Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà

Se un cittadino interessato a farlo non è in grado di comprovare con documenti, certificati o l'autocertificazione (VEDERE scheda specifica AUTOCERTIFICAZIONE - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA CERTIFICAZIONE) stati, fatti o qualità personali, che sono a sua diretta conoscenza, anche relativi a terze persone, egli può farlo utilizzando le dichiarazioni sostitutive dell'atto di notorietà.

Come fare

  • piena capacità di agire

  • Nell'ufficio della P.A. dove la dichiarazione deve essere presentata o, se occorre l'autenticazione , anche in uno studio notarile, una cancelleria di tribunale, segreteria comunale o centri civici.

    Si tratta di dichiarazioni di conoscenza, cioè destinate ad attestare fatti noti ma non altrimenti conoscibili, dal cui contenuto resta esclusa qualsiasi manifestazione di volontà (es. procure, mandati, deleghe, autorizzazioni ,rinunce, accettazioni, impegnative, assensi, liberatorie, giuramenti, garanzie, ecc.) nonché le promesse di adempimenti futuri o la costituzione, modificazione o estinzione di rapporti giuridici di diritto privato - contratti, che rientrano nella esclusiva competenza del notaio.

    Inoltre, esse non possono essere utilizzate nei confronti delle autorità giurisdizionali.
    Esse possono invece comprovare:-
    • -la conformità all'originale di alcune categorie di atti e documenti (VEDERE scheda AUTENTICAZIONE DI COPIA-MODALITà ALTERNATIVE).
    • -lo smarrimento (ma non il furto) di documenti al fine di ottenere il rilascio di duplicati, ma solo se la legge non preveda l'obbligo di denuncia all'autorità giudiziaria. (Detto obbligo sussiste ad esempio nei confronti del passaporto e della carta d'identità).
    • La validità nel tempo delle dichiarazioni sostitutive è pari a quella degli atti che sostituiscono oppure è illimitata, se destinate a comprovare fatti, stati o qualità personali non soggetti a modificazione o non altrimenti comprovabili.
    Se l'interessato è:
    • -persona impedita a effettuare materialmente la sottoscrizione;
    • -persona temporaneamente impedita, per ragioni di salute, a rendere la dichiarazione;
    • -persona impossibilitata a rendere la dichiarazione perchè priva di capacità di agire (minore, inabilitato, interdetto)
    (VEDERE LE SPECIFICHE SCHEDE - AUTENTICAZIONE DI FIRMA)
    • NON è più NECESSARIA L'AUTENTICAZIONE DELLA SOTTOSCRIZIONE quando la dichiarazione è destinata a un ufficio della P.A. o di un gestore/esercente un pubblico servizio. L'interessato, dopo averla redatta, può presentarsi direttamente all' ufficio dove deve essere consegnata e sottoscriverla in presenza del dipendente incaricato di riceverla, oppure può inviarla (tramite fax,posta, corriere, persona di fiducia, ecc..) dopo averla sottoscritta, allegando alla stessa fotocopia non autenticata di un suo valido documento di identità.
    • Se l'interessato intende inviare la dichiarazione sostitutiva per via telematica, essa è valida se sottoscritta mediante la firma digitale o quando il sottoscrittore è identificato dal sistema informatico con l'uso della carta d'identità elettronica.
    • è SEMPRE NECESSARIA L'AUTENTICAZIONE DELLA SOTTOSCRIZIONE quando la dichiarazione è destinata a un privato (banche, assicurazioni, imprese, ecc..),oppure a un ufficio della P.A. o di un gestiore/esercente un pubblico servizio che la abbia richiesta, con firma autenticata, per la riscossione da parte di terzi di benefici economici (ratei pensione maturati e non riscossi, contributi, ecc..)
    L'autenticazione si effettua da un notaio, cancelliere di Tribunale, segretario comunale, dall'addetto a ricevere la documentazione(solo in caso di riscossione da parte di terzi di benefici economici erogati da P.A. o gestori/esercenti pubblici servizi) o infine, dal dipendente incaricato dal Sindaco presso i centri civici 

Entro quanti giorni: 0

Cosa fare

Dove andare

Contatti

0406758740

Sede

Trieste, via del Teatro Romano 7/b

Orari

Orario di apertura al pubblico:

Lunedi 08:30 - 12:00 | 14:00 - 16:00
Dal Martedi Al Mercoledi 08:30 - 12:00
Mercoledi 08:30 - 12:00 | 14:00 - 16:00
Dal Giovedi Al Venerdi 08:30 - 12:00

Contatti

040214600

Sede

Trieste, via Doberdò 20/3

Orari

Orario di apertura al pubblico:

Lunedi 08:30 - 12:00 | 14:00 - 16:00
Martedi 08:30 - 12:00
Dal Giovedi Al Venerdi 08:30 - 12:00

Contatti

040225034

Sede

Trieste, localita' Prosecco 159

Orari

Orario di apertura al pubblico:

Mercoledi 08:30 - 12:00 | 14:00 - 16:00

Contatti

0406758691

Sede

Trieste, via Vittorio Locchi 23/b

Trasparenza

Istanza di parte - L'avvio del procedimento avviene con istanza di parte quando l'amministrazione viene sollecitata a procedere da un privato o da un'altra amministrazione

Data di aggiornamento: 17.04.2019