null TAXI_e_noleggio_da_rimessa_con_conducente_-_collaborazione_familiare

TAXI e noleggio da rimessa con conducente - collaborazione familiare

Il titolare della licenza/autorizzazione per l'esercizio del servizio TAXI/NCC può avvalersi, nello svolgimento del servizio, della collaborazione di un proprio familiare (uno solo), che può essere il coniuge, un parente entro il terzo grado, oppure un affine entro il secondo grado.

Come fare

  • titolarità della licenza/autorizzazione

     

Entro quanti giorni: 0

Cosa fare

  • sussistenza Coll. Famil. - Dichiarazione sostitutiva di atto notorio_2018
  • E’ necessario presentare una dichiarazione, da parte del titolare della licenza/autorizzazione, che comprende al suo interno la dichiarazione sostitutiva di atto notorio resa dal collaboratore familiare, con il quale lo stesso attesta il possesso da parte sua dei seguenti requisiti:
     
    • iscrizione nel ruolo dei conducenti, tenuto dalla camera di Commercio, di cui all’art 7 della LR 5/8/1996 n. 27
    • insussistenza degli impedimenti soggettivi di cui all’art. 27 del regolamento Comunale per l'esercizio degli autoservizi pubblici non di linea.
     
    L’ufficio competente, verificata la documentazione ed i requisiti previsti, rilascia un nulla osta.
     
    Il collaboratore familiare, per il servizio di taxi, ha l’obbligo di rispettare turni ed orari assegnati al titolare.
     
    La permanenza dell’impresa familiare è accertata ANNUALMENTE, tramite dichiarazione sostitutiva di atto notorio, resa dal titolare della licenza o della autorizzazione (come da modello che si trova a fondo pagina).
    Modello DI RICHIESTA NULLA OSTA ALLA COLL.FAM_2018

Dove andare

Contatti

0406758527

Sede

Trieste, via del Teatro Romano 7
3 Piano int. 2

Orari

Orario di apertura al pubblico:

Martedi 11:00 - 12:30
Mercoledi 14:00 - 15:00
Giovedi 11:00 - 12:30

Trasparenza

Atto primario: L.R., N°: 27 Del: 1996,

  • Art 230-bis del Codice Civile (vedi moduli scaricabili a fondo pagina). Legge Regionale 5.8.1996 n. 27 - art. 7 del Regolamento Comunale per l'esercizio degli autoservizi pubblici non di linea, approvato con d.c 7 del 10 marzo 2014

Istanza di parte - L'avvio del procedimento avviene con istanza di parte quando l'amministrazione viene sollecitata a procedere da un privato o da un'altra amministrazione

Data di aggiornamento: 06.03.2019