null Carta_Identità_Elettronica_(C.I.E.)

Carta Identità Elettronica (C.I.E.)

Il Comune di Trieste partecipa alla fase di avvio dell’emissione della nuova Carta di Identità Elettronica (CIE). La normativa di riferimento stabilisce che il cittadino può chiedere la CIE al Comune nei casi di primo rilascio, deterioramento, smarrimento o furto del documento di identificazione. Il processo di emissione della CIE è gestito direttamente dal Ministero dell'Interno; la consegna avviene entro sei giorni lavorativi dalla data della richiesta allo sportello del Comune.

Come fare

  • Essere iscritti nell'anagrafe della popolazione residente nel Comune di Trieste

  • Il servizio è esclusivamente su appuntamento telefonico. La sede di emissione sarà concordata con gli operatori del Call Center.

     

Entro quanti giorni: 30

La nuova C.I.E. oltre ad essere strumento di identificazione del cittadino è anche un documento di viaggio in tutti i paesi appartenenti all'Unione Europea e in quelli con cui lo Stato italiano ha firmato specifici accordi. Il supporto fisico della C.I.E. è dotato di un microprocessore per la memorizzazione delle informazioni necessarie per la verifica dell'identità del titolare, inclusi gli elementi biometrici primari (fotografia) e secondari (impronta digitale).

Per il minore di anni 14, l'uso della C.I.E. ai fini dell'espatrio è subordinato alla condizione che il minore viaggi in compagnia di uno dei genitori o di chi ne ha la tutela. I genitori o il tutore possono autorizzare terzi ad accompagnare il minore all'estero con dichiarazione di accompagnamento resa alla Questura o alle Autorità Consolari. Sulla nuova CIE è prevista la stampa del nome dei genitori (o del tutore) sul retro della carta.

Cosa fare

  • fotografia per la carta di identità
    • i cittadini dell'Unione Europea devono presentare anche il passaporto o la carta di identità rilasciata dal proprio paese.
    • i cittadini extracomunitari devono presentare anche il passaporto e il permesso o la carta di soggiorno.
    • la C.I.E. rilasciata ai cittadini comunitari o extracomunitari non e' valida ai fini dell'espatrio.

    inoltre è necessario presentare

    • documento di identificazione o di riconoscimento (se se ne possiede già uno)
    • una foto formato tessera recente (come da requisiti indicati nell'allegato "fotografia per la carta di identita.pdf)),
    • possibilmente il tesserino sanitario o il codice fiscale.

    i cittadini stranieri anche passaporto e permesso di soggiorno validi - eventuali dichiarazioni di assenso per CIE ai minorenni o a genitori di minorenne

    A richiesta la nuova CIE viene rilasciata in formato bilingue.

    La carta di identità scaduta o in scadenza o deteriorata deve essere obbligatoriamente consegnata allo sportello.
    In caso di furto o smarrimento del vecchio documento occorre presentarsi allo sportello con la denuncia resa presso le competenti Autorità italiane (Commissariato di Polizia o Stazione dei Carabinieri).

    Validità per l'espatrio

    • il richiedente maggiorenne, cittadino italiano, dichiara direttamente allo sportello di non trovarsi nelle particolari condizioni che per legge impediscono il rilascio del passaporto. 
    • il minorenne, cittadino italiano, deve presentarsi allo sportello con entrambi i genitori, muniti di documento di identificazione valido o accompagnato dal tutore. E' possibile la presenza di un solo genitore che accompagna il minore, purché munito della dichiarazione di assenso dell'altro genitore e della fotocopia di un documento di identità dello stesso. (vedi allegato "ASSENSO MINORI.pdf)

    La C.I.E. può essere rinnovata 180 giorni prima della naturale scadenza.
    Le carte la cui validità è stata prorogata di 5 anni possono essere rinnovate in qualsiasi momento, a richiesta del titolare

     

    Assenso per minori

Euro 22,00
In caso di smarrimento del documento non scaduto: Euro 27,00.

Dipende dall'età del titolare:

  • minori di anni 3 - validità 3 anni
  • minori di 18 anni - validità 5 anni
  • maggiorenni - validità 10 anni

Dove andare

Contatti

0406758810

Sede

Trieste, passo Costanzi 2

Orari

Orario di apertura al pubblico:

Dal Lunedi Al Venerdi 08:30 - 12:00
Lunedi e Mercoledi 14:00 - 16:00

Trasparenza

Atto primario: D.P.R., N°: 649 Del: 1974,

  • D.P.R. 6.8.1974, n. 469; L. 21.1.1967, n. 1185; L. 15.5.1997, n. 127 - DL 7/2015 - DL 78/2015 - Decreto 25.12.2015 - Decreto MEF 25.05.2016 - Circolari Ministero Interno 10 e 11/2016-

     

     

Istanza di parte - L'avvio del procedimento avviene con istanza di parte quando l'amministrazione viene sollecitata a procedere da un privato o da un'altra amministrazione

  • Ing. Lorenzo Bandelli

Data di aggiornamento: 16.04.2019