TARI

Tassa sui rifiuti in vigore dal 01/01/2014. Questa tassa sostituisce la TARES ed è istituita e disciplinata dalla legge 27 dicembre 2013, n. 147, dal decreto-legge 6 marzo 2014 n. 16, convertito dalla legge 2 maggio 2014 n. 68 e dal Regolamento Comunale

La TARI è dovuta per il possesso o la detenzione, a qualsiasi titolo, di locali o aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, anche se di fatto non utilizzati, suscettibili di produrre rifiuti urbani o assimilati.
Si considerano rifiuti assimilati agli urbani quelli contenuti nel vigente regolamento per la gestione dei rifiuti urbani ed assimilati e la pulizia del territorio del Comune di Trieste.
Sono escluse dall’applicazione della tassa le aree scoperte, non operative, pertinenziali o accessorie a locali tassabili nonché le aree comuni condominiali di cui all’articolo 1117 del codice civile che non sono detenute od occupate in via esclusiva.
Sono inoltre esclusi dalla tassazione i locali e le aree che per loro natura, per l’uso cui sono destinati ovvero per le obiettive condizioni di non utilizzabilità non sono suscettibili di produrre rifiuti.

Data di aggiornamento: 2019.05.08