Certificati on-line

Il Comune di Trieste attraverso i servizi del Sistema Informativo Elettronico regionale della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, ha attivato un servizio di certificazione anagrafica e di stato civile per il rilascio dei certificati on-line

Il servizio è utilizzabile dai cittadini residenti nel Comune di Trieste utilizzando il Sistema Pubblico di Identità Digitale – SPID (la soluzione per accedere a tutti i servizi online della pubblica amministrazione con un unica Identità Digitale), oppure, in alternativa, in possesso della Carta Regionale dei Servizi abilitata per l’accesso tramite PIN ai servizi on line.
Consente di ottenere direttamente on line i certificati anagrafici e di stato civile di maggiore utilizzo.

I certificati on-line sono rilasciati in formato elettronico e la piena validità legale è garantita attraverso la firma digitale del certificato stesso. Sono quindi destinati ad un utilizzo presso soggetti in grado di ricevere un documento elettronico e verificarne, in caso, la validità della firma digitale.

Attraverso lo stesso servizio regionale è possibile produrre anche le autocertificazioni e le dichiarazioni sostitutive di atti di notorietà in forma assistita, ossia con la compilazione automatica delle informazioni di natura anagrafica o relative allo stato civile, da produrre alle Pubbliche Amministrazioni che non possono richiedere al cittadino alcun certificato, o ai soggetti privati che vi acconsentano.

Quindi per poter accedere al servizio online è necessario:

  •  essere in possesso di un’identità digitale (ovvero le credenziali SPID)

oppure in alternativa

  •   attivare la Carta Regionale dei Servizi (CRS)
  •   installare e configurare correttamente il lettore al proprio computer
  •   inserire la Carta Regionale dei Servizi nel lettore.

Attualmente sono disponibili i seguenti certificati:

  • Residenza
  • Stato famiglia
  • Cittadinanza
  • Stato famiglia + residenza + cittadinanza
  • Stato famiglia + residenza
  • Nascita
  • Matrimonio
  • Morte

Validità e uso del certificato

Come utilizzare il certificato on-line

Il certificato rilasciato on line è in formato elettronico e l’autenticità è garantita dalla firma digitale. Il certificato è quindi visualizzabile tramite personal computer e l’autenticità può essere verificata con i software di verifica della firma digitale disponibili gratuitamente in rete. Il certificato deve essere consegnato in forma digitale (ad esempio come allegato di una e-mail o su un supporto di memorizzazione) al soggetto presso il quale si ha la necessità di comprovare le informazioni anagrafiche o di stato civile oggetto della certificazione.

Il certificato rilasciato on line è stampabile come promemoria ma, in tal caso, non mantiene il valore legale della certificazione che è garantito solo dalla firma digitale del formato elettronico.

Il certificato on-line può essere utilizzato presso più soggetti?

I certificati rilasciati on line, non soggetti a bollo (per l’uso dichiarato al momento del rilascio e riportato sul certificato stesso), possono essere utilizzati presso più soggetti.
I certificati on line soggetti all’imposta di bollo possono essere utilizzati una sola volta presso un unico soggetto.

Uso del bollo nei certificati on-line

Quando il certificato è soggetto all’imposta di bollo, è necessario acquistare la marca da bollo presso i rivenditori autorizzati ed inserire il numero identificativo riportato sulla marca stessa nello spazio apposito della pagina di richiesta del certificato.
La marca va conservata e può essere utilizzata per un solo certificato. Si consiglia di stampare per memoria il certificato ottenuto on line, apponendovi la marca da bollo associata per la sua conservazione.

L’utilizzo della stessa marca da bollo per più certificati sarà sanzionato secondo la normativa vigente (Ex artt. Dal 19 al 31 del D.P.R. 26.10.1972, n. 642 e s.m.i.).

Data di aggiornamento: 2019.03.25