null Avviate al P.A.G. “Toti” di San Giusto le attivita’ di arrampicata sportiva per oltre 150 ragazzi di Ricrestate 2019
09 luglio 2019

Avviate al P.A.G. “Toti” di San Giusto le attivita’ di arrampicata sportiva per oltre 150 ragazzi di Ricrestate 2019

Il fascino della disciplina ha coinvolto anche gli assessori Angela Brandi e Francesca De Santis
Avviate al P.A.G. “Toti” di San Giusto le attivita’ di arrampicata sportiva per oltre 150 ragazzi di Ricrestate 2019

Primo appuntamento questa mattina (martedì 9 luglio) al P.A.G. “Toti” a San Giusto con le attività di arrampicata sportiva e l'insegnamento delle principali tecniche di base, utilizzando la bella e funzionale parete di free climbing che si trova negli spazi esterni dello stesso “Toti”.

Nell’ambito delle offerte sportive previste dai programmi di “Ricrestate 2019”, iniziativa organizzata dal Comune di Trieste per rispondere alle esigenze delle famiglie e dei loro figli durante la stagione estiva e che va ad aggiungersi a quella dei Centri Estivi comunali, Il progetto è curato dall'associazione “Mano Aperta, in convenzione con il CONI, prevede una serie di 12 incontri di istruzione ed esercitazione e convolge complessivamente oltre 150 ragazzi.

Al primo appuntamento, accolti dagli assessori comunali all'Educazione e Scuola Angela Brandi e ai Giovani Francesca De Santis, hanno preso parte una ventina di ragazzi del Ricreatorio Anna Frank di Melara, che sotto la guida dei responsabili di “Mano Aperta” Enrico Candolini e Davor Zupancich si sono cimentati con le tecniche dell’arrampicata. Al fascino di questa disciplina non si sono sottratte neppure gli assessori Brandi e De Santis, che si sono impegnate in un’amichevole e non facile sfida in parete.

“Questa dell’arrampicata -ha spiegato l’assessore Angela Brandi – è una delle 3 attività sportive presenti nell’ambito del più articolato e ricco programma di opportunità offerto da Ricrestate 2019. Sempre oggi inizieranno anche i corsi di nuoto alla piscina Bruno Bianchi e tra poco partiranno anche gli appuntamenti con le lezioni di tennis a Padriciano. L’obiettivo comune e quello di far divertire i ragazzi avvicinandoli e insegnando loro delle discipline sportive in grado di interessarli e farli appassionare”. Un plauso al progetto è stato espresso anche dall’assessore ai Giovani Francesca De Santis che ha ringraziato tutti coloro che si sono applicati per realizzarlo ed evidenziando come “oggi il PAG “Toti” si è aperto ancora con piacere per accogliere anche i ragazzi più piccoli dei ricreatori”.

COMTS-GC