null Autorizzazione_uso_di_cantieri_rumorosi

Autorizzazione uso di cantieri rumorosi

Il legale rappresentante di un'impresa edile oppure il privato cittadino che intenda eseguire dei lavori che comportino l'utilizzo di macchinari ed impianti rumorosi, deve richiedere l'autorizzazione 30 giorni prima della data d'inizio.

Come fare

  • Essere legali rappresentanti di un'impresa ovvero essere interessati all'esecuzione di opere in economia.

  • Per informazioni contattare l'ufficio st. 517 sig.ra Armenti Anna
    tel. 0406758517

Entro quanti giorni: 90

Cosa fare

  • Mod. domanda autorizzazione Cantieri rumorosi
  • Mod. domanda proroga
  • La domanda (vedi modello “cantieri_rumorosi”) va compilata e presentata al Protocollo Generale del Comune di Trieste 
    Nella domanda è necessario indicare:
    • l'ubicazione e la durata prevista del cantiere;
    • l'orario giornaliero di lavoro comprendente la pausa pranzo e le giornate lavorative;
    • tutti i macchinari utilizzati ed eventualmente il periodo del loro utilizzo nonché il tipo di lavori che verranno svolti;
    Alla domanda vanno allegati:
    • planimetria della zona di cantiere atta ad individuare gli insediamenti circostanti;
    • una marca da bollo da euro 16,00;
    • la ricevuta di versamento per l'importo di euro 106,00;
    Copia della richiesta di autorizzazione sarà trasmessa all'Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente – Friuli Venezia Giulia – via Lamarmora n. 13 – Trieste, che richiederà il pagamento del sopralluogo effettuato e del parere espresso. In base a tale parere il Servizio Ambiente ed Energia rilascerà l'atto autorizzativo.
    Potrà essere richiesta una proroga motivata dell'atto (vedi modello “proroga_rumori_cantieri”) con le stesse modalità sopra indicate, presentando la richiesta prima della scadenza dell'atto stesso e allegando alla domanda copia dell'autorizzazione.
    L'Ufficio preposto è a disposizione per ogni ulteriore informazione.

  • tramite bollettino di conto corrente postale n. 16315343 intestato a Comune di Trieste - Dipartimento Territorio, Economia, Ambiente e Mobilità - Servizio Tesoreria con la causale “Servizio Ambiente ed Energia CC 1668-O6001 CAP.73600” 
     
  • tramite bancoposta on-line a favore del COMUNE di TRIESTE con la causale “Servizio Ambiente ed Energia CC 1668-O6001 CAP.73600” IBAN :IT88X0760102200000016315343 Codice d’identificazione bancaria Poste Italiane (BIC/SWIFT): BPPIITRRXXX 
     
  • tramite bonifico bancario a favore del COMUNE di TRIESTE - Dipartimento Territorio, Economia, Ambiente e Mobilità - Servizio Tesoreria con la causale “Servizio Ambiente ed Energia CC 1668-O6001 CAP.73600” CONTO DI TESORERIA PRESSO UNICREDIT S.P.A.: IBAN : IT44S0200802230000001170836 Codice di identificazione bancaria (BIC /SWIFT): UNCRITM10PA

Dove andare

Sede

Trieste, via Punta del Forno 2

Orari

Orario di apertura al pubblico:

Lunedi 08:30 - 12:30 | 14:30 - 16:00
Dal Martedi Al Mercoledi 08:30 - 12:30
Mercoledi 08:30 - 12:30 | 14:30 - 16:00
Dal Giovedi Al Venerdi 08:30 - 12:30

Contatti

0406758517

Sede

Trieste, passo Costanzi 2
5 Piano int. 517

Orari

Orario di apertura al pubblico:

Lunedi 14:30 - 15:30
Martedi 12:00 - 13:00
Mercoledi 14:30 - 15:30
Giovedi 12:00 - 13:00

Trasparenza

Atto primario: L., N°: 447 Del: 1995,

Istanza di parte - L'avvio del procedimento avviene con istanza di parte quando l'amministrazione viene sollecitata a procedere da un privato o da un'altra amministrazione

  • Ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale entro 60 giorni dalla data di notifica dell'atto o in alternativa ricorso straordinario al Capo dello Stato entro 120 giorni a decorrere dal medesimo termine

Data di aggiornamento: 14.05.2019