null Venerdì 27 dicembre, al Politeama Rossetti, alle ore 20.30, Serata di Gala per Beneficenza a favore dell'Ospedale Burlo Garofolo promossa dall'associazione tra le compagnie teatrali “L'Armonia” nell'ambito del 27° Festival Internazionale Ave Ninchi.
20 dicembre 2019

Venerdì 27 dicembre, al Politeama Rossetti, alle ore 20.30, Serata di Gala per Beneficenza a favore dell’Ospedale Burlo Garofolo promossa dall’associazione tra le compagnie teatrali “L’Armonia” nell’ambito del 27° Festival Internazionale Ave Ninchi.

Venerdì 27 dicembre, al Politeama Rossetti, alle ore 20.30, Serata di Gala per Beneficenza a favore dell’Ospedale Burlo Garofolo promossa dall’associazione tra le compagnie teatrali “L’Armonia” nell’ambito del 27° Festival Internazionale Ave Ninchi.

 Venerdì prossimo, 27 dicembre, al Politeama “Rossetti”, con inizio alle ore 20.30, avrà luogo una Serata di Gala per Beneficenza promossa nell'ambito del “27° Festival Internazionale Ave Ninchi” organizzato dall'Associazione tra le compagnie teatrali triestine “L'Armonia”, all'insegna del dialetto triestino.     

Nel corso della serata verrà rappresentato lo spettacolo “Una Mentina ?”, tratto da “Il Metodo” di Jordi Galceran, con adattamento in dialetto triestino e regia di Riccardo Fortuna, improntato ai temi del lavoro e, in particolare, a una vicenda di arrivismo aziendale, ambizione e  scalata nella carriera che vede quattro manager, tre uomini e una donna, pronti a battersi, senza esclusione di colpi, per un posto di direttore generale. Una storia a momenti drammatica, ma non priva di tratti comici, e comunque stemperata dai toni più lievi e ironici del dialetto.   

 Il ricavato dello spettacolo benefico (con ingresso unico di 10 Euro + 1 Euro per diritti di prevendita, già aperte al Ticket Point di Corso Italia 3, 1° piano e alla Biglietteria del “Rossetti”)  andrà a favore dell'Ospedale “Burlo Garofolo” per l’acquisto di attrezzature per il Reparto di Clinica Pediatrica.     La significativa iniziativa, realizzata con la coorganizzazione del Comune di Trieste e grazie al contributo di Banca Generali Private, è stata presentata oggi in Municipio alla presenza dell’Assessore comunale ai Teatri Serena Tonel, dei rappresentanti de “L'Armonia”, dei consulenti finanziari di Banca Generali e del Commissario dell’IRCCS “Burlo Garofolo” Francesca Tosolini.     

Ha introdotto l’Assessore Tonel che ha sottolineato il doppio motivo di interesse della “Serata”: un ulteriore momento di attenzione e valorizzazione del nostro dialetto e un importante azione di solidarietà, in questo caso a favore di un'istituzione così benemerita e fondamentale per il nostro territorio qual è il “Burlo”. “Non posso poi che lodare tutte le Compagnie che fanno capo a “L'Armonia” - ha detto ancora la Tonel – per il loro impegno, passione, qualità artistica e tanta attenzione agli aspetti sociali con cui “nutrono” e arricchiscono il loro fare teatro, giungendo anche per tali motivi a conquistare importanti premi e riconoscimenti del settore”.     

“Per tutto ciò – ha concluso l'Assessore comunale ai Teatri – va il nostro pieno appoggio a “L'Armonia”, concretamente espresso tramite la coorganizzazione e la disponibilità del Politeama “Rossetti” per questo speciale spettacolo, e il ringraziamento agli sponsor di Banca Generali Private per il contributo elargito.”     

E' seguito il saluto dei rappresentanti de “L'Armonia” con il presidente Giuliano Zannier e il “vice” nonché attore primario in “Una Mentina ?” Paolo Dalfovo che hanno ribadito di “essere qui per il teatro dialettale ma anche per una 'giusta causa', quella del sostegno al “Burlo””, ringraziando Comune, “Rossetti” e Banca Generali Private per il supporto ricevuto.

Particolarmente intenso, quindi, l'intervento del Commissario dell’IRCCS “Burlo Garofolo” Francesca Tosolini che ha ricordato e rimarcato “il sostegno che da anni arriva al “Burlo” grazie al Festival Internazionale de “L’Armonia” intitolato a una grandissima attrice quale era Ave Ninchi, amatissima in tutta Italia. Un sostegno che è per noi fondamentale e che, assieme agli altri supporti provenienti dal vasto e fecondo mondo dell'associazionismo, costituisce una ulteriore conferma della grandissima attenzione che tutta la città di Trieste ha da sempre per il “Burlo”, per tutto il personale che vi opera e per tutti i pazienti”. “Sono queste risorse importanti – ha detto ancora la Tosolini – che, anno dopo anno, contribuiscono in modo significativo alla dotazione di apparecchiature e strumentazioni in linea con il progresso scientifico e tecnologico per un Istituto che è sempre più un centro di attrazione per pazienti da fuori Regione e di rapporti con istituzioni scientifiche e di studio. Da parte nostra, ringraziando il Comune di Trieste, gli organizzatori de “L'Armonia”, i consulenti di Banca Generali e il generoso pubblico triestino, di fronte a tutta questa generosità non possiamo che confermare il massimo impegno quotidiano nell’assicurare le migliori cure disponibili e una costante attenzione ai bisogni assistenziali dei pazienti e delle loro famiglie”.     

Infine, per i Consulenti finanziari privati di Banca Generali il responsabile del Distretto Friuli Venezia Giulia Marco Ellero ha motivato il contributo elargito per la manifestazione con l'intento di esprimere “un messaggio preciso e forte di sostegno a un'eccellenza del nostro territorio, quale è il “Burlo”, di cui conosciamo il grande e importante lavoro che svolge”.     Zannier e Dalfovo hanno quindi illustrato le caratteristiche dello spettacolo, incentrato, come detto, sull'arrivismo carrieristico e sui meccanismi che si innescano in questi casi nei partecipanti alla “corsa” all'affermazione personale.

“Un'interessante e significativa esplorazione dell'animo umano” ha osservato l'Assessore Tonel.

COMTS – FS

Scheda dello spettacolo “UNA MENTINA?”.
Quattro manager, tre uomini e una donna, chiusi in una stanza, sono pronti a battersi, senza esclusione di colpi, per un posto di direttore generale. E’ l’estrema sintesi de “Una Mentina?”. Il crudele gioco di selezione, utilizzato dall’azienda per trovare il candidato, si fa sempre più diabolico e curioso: i quattro affrontano bizzarre prove attitudinali (ispirate a vere tecniche di selezione del personale) che sfociano in una drammatica comicità, pronti anche a umiliarsi pur di ottenere il posto. Vengono mescolati indizi veri con piste false, con continui colpi di scena per arrivare a un sorprendente finale… A proposito, chi vuole una mentina? Interpreti: Paolo Dalfovo, Monica Parmegiani, Roberto Tramontini, Giuliano Zobeni. Scene e costumi: Giulia Zuccheri. Luci e fonica a cura del gruppo. Suggeritrice: Paola Giraldi Tramontini. Si ringraziano gli amici Tiziana Urzan, Paolo Prelog, Roberto Creso, Claudio Zatti, Arianna Gregorat e Maurizio Bressan. Molte le soddisfazioni a livello nazionale per la Compagnia de L’ARMONIA (F.I.T.A.) che quest’anno si è aggiudicata una miriade di premi proprio con lo spettacolo “UNA MENTINA?”. Dopo l’exploit estivo alla 9° Rassegna Nazionale di Teatro Amatoriale – “PREMIO BERTA” 2019 a Sansepolcro (AR), unico spettacolo in dialetto presente nella rosa dei 5 finalisti, con ben 3 riconoscimenti (“miglior testo” per l'adattamento in dialetto triestino di Riccardo Fortuna, “miglior attrice protagonista” a Monica Parmegiani e, per concludere, è salito sul podio a livello nazionale come miglior spettacolo al “secondo posto”), molte altre soddisfazioni si sono aggiunte nell’ultimo mese. Al “GRAN PREMIO F.I.T.A. Friuli Venezia Giulia” lo spettacolo “UNA MENTINA?” si è aggiudicato altri premi: “miglior allestimento scenografico” a Giulia Zuccheri, “miglior attore protagonista” a Paolo Dalfovo e vincendo la kermesse regionale come “miglior spettacolo”,  aggiudicandosi così la partecipazione alla fase finale Nazionale del Gran Premio FITA a Lamezia Terme, al Teatro Grandinetti, il prossimo 7 marzo. Al “10° Festival Internazionale di Teatro Amatoriale MASCHERINI” a Pordenone aggiudicandosi: il premio “miglior regia“ a Riccardo Fortuna e le nominations per “miglior attore”, “miglior attrice” e “miglior spettacolo”. Fino ad arrivare al Festival Nazionale del Teatro Dialettale Premio “LA GUGLIA D’ORO 2019” ad Agugliano (AN) aggiudicandosi proprio il premio “LA GUGLIA D’ORO 2019” come miglior spettacolo (per la terza volta) e il premio come “miglior attore protagonista” a Paolo Dalfovo. La caratteristica della Compagnia de L’ARMONIA sta nel raccogliere attorno a sé attrici e attori provenienti da varie Compagnie associate a L’ARMONIA. Per “UNA MENTINA?” sono stati coinvolti gli “EX ALLIEVI DEL TOTI”, “IL GABBIANO” e “QUEI DE SCALA SANTA”. Il ”27° Festival Internazionale AVE NINCHI. Teatro nei Dialetti del Triveneto e dell’Istria”, a ingresso gratuito, si svolge con il Patrocinio del Comune di Trieste ed è inserito nel Progetto “L’ARMONIA TEATRO AMATORIALE” finanziato dalla FITA-UILT FVG.