null Tributo alla Memoria di Ruggero Poli, ragazzo del ‘99, Bersagliere che il 3 Novembre 1918 sbarco’ a Trieste dalla nave Audace
04 novembre 2019

Tributo alla Memoria di Ruggero Poli, ragazzo del ‘99, Bersagliere che il 3 Novembre 1918 sbarco’ a Trieste dalla nave Audace

Il ricordo del Sindaco Dipiazza nella cerimonia in Municipio

Nato il 15 settembre del 1899 a Montereale Valcellina, Ruggero Poli, era uno dei famosi “ragazzi del ‘99”, arruolato nei bersaglieri neanche diciottenne, il 15 giugno del 1917 e congedato il 2 marzo del 1921, dopo aver scritto con onore la sua storia di combattente per l’ Italia nel reparti dell’8°, 11°, 13° e 4° reggimenti bersaglieri, meritandosi la “Croce al merito di Guerra” e il titolo di “Cavaliere di Vittorio Veneto”. Nel 101° anniversario della Redenzione di Trieste all’Italia, oggi (lunedì 4 novembre) Giorno dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, il sindaco Roberto Dipiazza ha consegnato al figlio Ruggero Poli junior una targa della città come tributo alla memoria del padre, che fu tra i bersaglieri che il 3 novembre del 1918 sbarcarono a Trieste dalla nave Audace e ricongiunsero Trieste all’Italia.

Nel corso di una breve e partecipata cerimonia, svoltasi nel salotto azzurro del Comune - presenti anche il vicesindaco di Aviano Michele Ghiglianovich, l’assessore Michele Lobianco, i consiglieri Piero Camber e Salvatore Porro e il presidente dell’Associazione Bersaglieri di Trieste Claudio Sterpin – il sindaco Roberto Dipiazza ha voluto sottolineare gli alti valori di libertà che legano la nostra città alla madre patria, rinnovando il ricordo per tutti coloro che sacrificarono la loro vita e gioventù per l’Italia. Un sentito e commosso grazie è stato espresso al sindaco Dipiazza e all’Amministrazione comunale da parte di Ruggero Poli junior, che ha evidenziato gli insegnamenti del padre, “ricordi che porto sempre nel cuore”.

COMTS-GC

Tributo alla Memoria di Ruggero Poli, ragazzo del ‘99, Bersagliere che il 3 Novembre 1918 sbarco’ a Trieste dalla nave Audace