null Storie nell'Arte - Percorsi Teatrali, da giugno a settembre 2019 al Museo Revoltella
18 giugno 2019

Storie nell’Arte - Percorsi Teatrali, da giugno a settembre 2019 al Museo Revoltella

Venerdì 21 giugno, alle ore 18.00 “Un ozioso disinteresse, un fantasioso incanto. Visita non guidata al magico mondo di Vito Timmel”

Anche quest’anno al Museo Revoltella di Trieste si svolgerà la rassegna “Storie nell’arte – percorsi teatrali” un progetto di Laura Forcessini prodotto e organizzato da Bonawentura in collaborazione con il il Comune di Trieste – Civico Museo Revoltella e realizzato con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia. Per il terzo anno consecutivo le sale del Museo accoglieranno i visitatori in alternativi e emozionanti itinerari dedicati alle vite e alle opere d’importanti personalità artistiche del ‘900. Si aprirà la rassegna, venerdì 21 giugno alle ore 18.00 al quinto piano del Museo, con “Un ozioso disinteresse, un fantasioso incanto, visita non guidata al magico mondo di Vito Timmel”. Lo spettacolo è stato accolto ed apprezzato l’anno scorso da un pubblico entusiasta e numeroso. Un eccentrico racconto, a cura di Stefano Dongetti, della vita dell’artista triestino, un appassionato monologo in cui Adriano Giraldi recita con magistrale bravura passando continuamente dalla prima alla terza persona amplificando la portata emotiva della narrazione.

Chi è l'uomo che saluta i personaggi dei pannelli del Cinema Ideal invitandoli a fare silenzio e che poi prende a raccontare la vita del visionario e talentuoso artista triestino? Nelle sue parole vi è uno strano e sbilanciato slancio. Vito Timmel si è raccontato molto nei suoi quadri e nelle parole del suo "Magico taccuino". Ma soprattutto si è raccontato cercandosi e sfuggendosi, ritrovandosi e perdendosi per poi forse ritrovarsi ancora per un'ultima volta nella dimensione della follia. Perché per lui, diceva, "girovagare e cozzare con l'indipendenza" era "una necessità che sempre lo ha vinto". La storia di una vita difficile che trova riscatto e rifugio nell'arte. La storia di un uomo fragile e di un grande animo d’artista. Con il biglietto allo spettacolo, dalle 17 alle 18, sarà possibile anche visitare l’esposizione permanente dei pannelli realizzati da Vito Timmel per il Cinema Ideal accolti nella Biblioteca d'arte "Sergio Molesi" del Museo Revoltella.

Lo spettacolo andrà in replica venerdì 19 luglio, venerdì 16 agosto e venerdì 13 settembre sempre alle ore 18.00.

Anticipiamo che giovedì 11 e venerdì 12 luglio alle ore 18.00 andrà in scena, nella panoramica sala scarpiana del sesto piano, lo spettacolo “Il silenzio dei campi in fiore, pensieri dall’oblio di Zoran Mušič”, breve monologo del regista e scrittore Marko Sosic

in cui Marco Puntin darà voce e corpo al grande pittore.

Biglietto € 10,00 (da 1h prima dello spettacolo all’ingresso del museo). Informazioni e prenotazioni: Teatro Miela, da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 13.00, tel. 040365119. Posti limitati. Durata 50’.

organizzazione: Bonawentura in collaborazione con il Museo Revoltella.

COMTS