null Sportello per l'amministratore di sostegno: la Cooperativa A.M.I.CO. si aggiudica l'appalto
16 marzo 2021

Sportello per l’amministratore di sostegno: la Cooperativa A.M.I.CO. si aggiudica l’appalto

Sarà A.M.I.CO., Società cooperativa impresa sociale, a gestire per i prossimi 5 anni lo sportello per l'amministratore di sostegno, che coordinerà l'attività di valorizzazione, promozione e supporto dell'istituto dell'amministratore di sostegno e di realizzazione di interventi di formazione e informazione/sensibilizzazione sul tema nel comune di Trieste

A.M.IC.O. è una realtà consolidata e riconosciuta nel terziario del territorio, che già collabora con numerosi enti e istituzioni in Friuli Venezia Giulia. Con questa aggiudicazione, la cooperativa affronta una nuova sfida, quella di promuovere una corretta ed efficace informazione sull'amministrazione di sostegno, e di accompagnare e supportare il percorso di eventuali interessati a ricoprire questa funzione. L'amministratore di sostegno è una figura istituita con la Legge n. 6 del 2004, con “la finalità di tutelare, con la minore limitazione possibile della capacità di agire, le persone prive in tutto o in parte di autonomia nell'espletamento delle funzioni della vita quotidiana, mediante interventi di sostegno temporaneo o permanente”; in sostanza si tratta di una persona (preferibilmente ma non necessariamente il coniuge o un parente entro il quarto grado) che ha la funzione di garantire un sostegno strutturato a quelle persone che, per effetto di un’infermità o di una menomazione fisica o psichica, si trovano nell’impossibilità, parziale o temporanea, dell'esercizio dei propri diritti: persone anziane o adulte affette da patologie psichiche, cognitive o disabilità sensoriali; persone che presentano situazioni di estremo disagio dovuto a dipendenze, persone colpite da malattie improvvise, ecc. La normativa nazionale è stata poi recepita a livello regionale (L.R. 6/2006 e L.R. 19/2010), con l'obiettivo di promuovere azioni concrete per lo sviluppo sul territorio di servizi di supporto alla figura dell'amministratore di sostegno, ai fini di una corretta e capillare applicazione di questo strumento di grande valore e utilità per la comunità locale. A fine febbraio 2021 gli uffici del Dipartimento Servizi e Politiche Sociali hanno concluso la procedura di gara per l’affidamento delle azioni sopra citate; è stata presentata un'unica offerta, quella appunto di A.M.I.C.O., che è risultata in possesso dei requisiti previsti dal bando, e la cui offerta è stata giudicata congrua e rispondente alle richieste esplicitate nel capitolato d'appalto (relativamente all'organizzazione dell'attività di sportello, alla gestione dei rapporti con il Servizio Sociale Comunale, alla collocazione delle sedi, all'attività di formazione e divulgazione, alla professionalità del personale che verrà adibito allo sportello, e ad altri elementi di valutazione). Ricordiamo che fino al 28 febbraio 2021 l'attività è stata seguita, in convenzione con il Servizio Sociale comunale, dall'Associazione“AsSostegno”, che ha attivato i primi sportelli di ascolto e informazione (presso l’Ufficio del Giudice di Pace in via Coroneo 13 nel 2010, e poi dal 2012 anche presso il centro civico di Via Giotto 2) per gli amministratori di sostegno e per chi intendesse offrire la propria disponibilità ad assumere tale nuova funzione, all'alba della sua istituzione.

L'Assessore Carlo Grilli e la Dirigente del Servizio Sociale Comunale, Ambra de Candido, hanno sottolineato la loro riconoscenza per il grande lavoro svolto dai professionisti di AsSostegno, e per la proficua collaborazione con i servizi in tutti questi anni.

Lo sportello gestito ora da A.M.I.C.O., già operativo, è situato presso la sede della cooperativa, in Via Coroneo, 4/C, su strada, e accessibile alle persone disabili; il servizio garantirà una ampia copertura di orari articolata nei 5 giorni lavorativi, in modo da venire incontro alle diverse esigenze degli interessati.

L'impegno degli operatori di A.M.I.C.O. sarà quello di diffondere nel modo più capillare possibile le tematiche dell'amministrazione di sostegno, stimolando in tal senso una vasta platea di soggetti, coordinandosi in modo costante ed efficace con i servizi sociali del Comune di Trieste, per unire le forze verso la soluzione di problematiche inerenti le persone fragili e le loro famiglie.

Di seguito, i recapiti email dei referenti della cooperativa:
Presidente, dott.ssa Emanuela Ragusa - emanuela.ragusa@amicoservizi.com
Vicepresidente, avv.to Rita Breveglieri - rita.breveglieri@amicoservizi.com
Segreteria - segreteria@amicoservizi.com
sostegno@amicoservizi.com.

COMTS