null Sostieni le attività sociali del Comune di Trieste e dona il 5 per 1000. Non costa nulla e basta una firma
06 giugno 2019

Sostieni le attività sociali del Comune di Trieste e dona il 5 per 1000. Non costa nulla e basta una firma

Il trasparente resoconto su come è stato impiegato il 5 per mille dei triestini in questi anni
Sostieni le attività sociali del Comune di Trieste e dona il 5 per 1000. Non costa nulla e basta una firma

E’ il periodo delle dichiarazioni dei redditi e i cittadini possono ancora scegliere di dare il 5 per 1000 al proprio Comune. Anche per quest’anno infatti, la legge finanziaria ha confermato la possibilità per i contribuenti di destinare il 5 per mille delle trattenute IRPEF (Imposta sul reddito delle persone fisiche) a favore delle attività sociali svolte dal Comune di residenza.

Questa scelta non comporta alcun onere aggiuntivo per il contribuente, che deve semplicemente apporre la sua firma nel riquadro “Sostegno alle attività sociali svolte dal Comune di residenza” sul modello di dichiarazione dei Redditi persone fisiche, sul Modello 730 e - per tutti coloro che sono dispensati dall'obbligo di presentazione della dichiarazione - sulla scheda allegata alla Certificazione Unica.

Con il 5 per 1000 il Comune di Trieste è riuscito a sostenere in questi anni alcuni significativi e concreti progetti a favore della comunità, soprattutto delle fasce più fragili della popolazione locale.

Il budget relativo alla devoluzione del 5 per mille del 2014 è stato di 63.684 euro, che sono stati utilizzati per finanziare progetti sperimentali per le persone con disabilità. La quota raccolta per l'anno 2015, pari a 68.737 euro, ha permesso di acquistare un automezzo per il servizio sociale e di provvedere alla sostituzione dei bagni assistiti e di alcune attrezzature nelle case di riposo (Casa Serena e Casa Bartoli) del Centro per l'Anziano. Nel 2016 si sono ottenuti 65.420 euro, con i quali sono stati acquisiti un automezzo per il SIIL (Servizio Inclusione Inserimento Lavorativo) e alcuni letti ed attrezzature per il centro “Campanelle” per disabili gravi e gravissimi.

Infine il 5 per 1000 del 2017, per un valore di 63.801 euro, sarà destinato all’acquisto di una nuova vasca ludica per la stessa residenza “Campanelle”.

Si tratta dunque di un gesto di solidarietà sociale che non costa nulla, ma che vale moltissimo per la comunità locale.

COMTS