null Settimana Europea della Mobilità Sostenibile 2019- S.E.M.
10 settembre 2019

Settimana Europea della Mobilità Sostenibile 2019- S.E.M.

Presentato in Municipio il nutrito programma di iniziative del Comune di Trieste

La SETTIMANA EUROPEA DELLA MOBILITÀ SOSTENIBILE si terrà anche a Trieste, dal 16 al 22 settembre. Giunta quest'anno alla 18° edizione è diventata un appuntamento fisso e irrinunciabile per tutte le amministrazioni che vogliono impegnarsi sui temi della sostenibilità e del miglioramento della qualità della vita nelle città. Ogni anno migliaia di città e milioni di cittadini europei festeggiano la mobilità sostenibile e lanciano un messaggio di cambiamento e di rinnovamento dei nostri stili di vita. Tema dell’edizione 2019 è la “mobilità attiva”, intesa prevalentemente come modalità pedonale e ciclistica, con lo slogan “Camminiamo insieme!”. Si punta l’attenzione pertanto sulla sicurezza del camminare e della bicicletta e sui vantaggi che forme di mobilità attive hanno per la nostra salute, il nostro ambiente e il nostro conto in banca.

Il programma della S.E.M. è stato presentato stamane in Municipio dall’assessore comunale a Città Territorio, Urbanistica e Ambiente Luisa Polli con i numerosi partecipanti intervenuti, tra enti e associazioni.

Tutti gli appuntamenti in programma mirano a incentivare i cittadini ad adottare soluzioni di mobilità sostenibile, organizzate dal Dipartimento Territorio, Economia, Ambiente e Mobilità del Comune, in collaborazione con altri servizi comunali e partner istituzionali (Area Scienze Park, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale, Comune di Duino Aurisina-Devin Nabrezina, Comune di San Dorligo della Valle-Dolina, Regione Friuli Venezia Giulia, Trieste Trasporti S.p.A., UTI Giuliana-Julijska MTU) ed altri ancora.

Parte integrante del programma sono alcuni eventi promossi nell’ambito del progetto europeo CIVITAS PORTIS: PORT-Cities Integrating Sustainability (Horizon 2020), incentrato sull’integrazione urbanistica in chiave sostenibile tra aree portuali e centri urbani.

“Quest’anno è stato organizzato un programma ‘speciale’ particolarmente ricco e articolato – ha sottolineato l’assessore Polli - per focalizzare maggiormente uno dei nostri obiettivi primari: amplificare e diffondere sempre più tra i cittadini modalità di vita ecocompatibili legate all’ambiente e alla mobilità sostenibile. In questo senso è stato ed è fondamentale l’apporto delle associazioni e delle circoscrizioni, in particolar modo della VI circoscrizione che ha lavorato con così tanto impegno da realizzare addirittura un programma SEM all’interno della SEM complessiva. Numerose sono le iniziative che è necessario portare a conoscenza del maggior numero di persone a beneficio dell’intera comunità cittadina. E a dimostrazione della sensibilità e concretezza sulle tematiche inerenti l’ambiente, in particolare riferendosi all’incendio sviluppatosi in Amazzonia, ha aggiunto Polli: “quest’anno non abbiamo stampato l’opuscolo con il programma che sarà invece pubblicato sul quotidiano locale “Il Piccolo” e sul sito del Comune di Trieste”.

Per quanto riguarda il programma, in particolare lunedì 16 settembre si terrà l'incontro pubblico “Piani, progetti e interventi per una mobilità sostenibile” sulle azioni in corso da parte dei vari Enti territoriali (Comune, UTI e Regione) in tema di mobilità sostenibile.

Previste visite guidate ai principali terminal del Punto Franco Nuovo di Trieste, per gli studenti dell’Istituto Nautico “Tomaso di Savoia Duca di Genova” (lunedì 16 e martedì17).

Venerdì 20 settembre al MIB si terrà il convegno “Trieste verso nuovi stili di mobilità: potenzialità e scenari futuri” a cura del Comune di Trieste, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale, Trieste Trasporti e Area Science Park, in collaborazione con gli Ordini professionali di Architetti, Ingegneri, Geometri e Periti Industriali, durante il quale verranno illustrati alcuni progetti innovativi per la Soft Mobility.

Martedì 17 settembre sono da segnalare due incontri aperti al pubblico: il primo alla Sala Tergeste in piazza Unità dal titolo “Prevenire è vivere - Cammina per la tua salute” su movimento e benessere (a cura di ASUITS in collaborazione con LILT, Amici del Cuore, Dolce Cuore, Sweet Heart, ASD Benessere, Lunga Vita Attiva, Nuova Assodiabetici Trieste, Sweet team ANIAD FVG); il secondo al Caffè San Marco dal titolo “Turismo sostenibile? Puoi dire la tua”, incontro aperto e dinamico di informazione su multimodalità e turismo sostenibile (a cura del Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell'Università degli Studi di Trieste, Project Partner nell’ambito del progetto Interreg IT-HR “STEP-UP”).

 

Mercoledì 18 settembre la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia (Direzione Centrale Infrastrutture e Territorio) propone la conferenza finale del Progetto MOSES “Maritime and multimOdal transport Services based on Ea Sea-way project” (Interreg Italia-Croatia V-A 2014-2020), sul tema dei servizi di trasporto multimodali tra Italia e Croazia e in particolare sul trasporto marittimo passeggeri e le sue prospettive di sviluppo.

Il Circolo Verdeazzurro Legambiente Trieste propone due incontri aperti al pubblico: mercoledì 18 il tema sarà “Sicurezza stradale e utenti deboli: perché ancora tante vittime di incidente stradale? Si può raggiungere l’obiettivo europeo di dimezzare le vittime della strada?”, mentre giovedì 19 si parlerà di inquinamento dell'aria, salute e citizen science.

Da segnalare inoltre l'incontro pubblico di giovedì 19 dedicato alla presentazione e dimostrazione pratica del sistema LETIsmart LUCE e VOCE, soluzioni di microelettronica per agevolare i disabili visivi nella sicurezza e nell’autonomia personale in città, a cura dell'Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, SCEN S.r.l., Comune di Trieste, Trieste Trasporti S.p.A. e Lions.

Destinato principalmente ai ragazzi 16-26 anni, neopatentati e patentandi, e agli studenti delle Scuole Superiori è l'evento “READY2GO – Vivere le strada”, giornata di approfondimento sulla sicurezza stradale che si terrà martedì 17 in Piazzale Straulino e Rode, a cura della Polizia Locale in collaborazione con ACI Trieste e piloti istruttori di Vallelunga, con prove pratiche di guida e lezioni frontali.

Per i più piccoli ritorna sabato 21 settembre l'appuntamento fisso con Nati per Leggere, quest'anno dal significativo titolo “A zonzo per la città festeggiando i nostri primi 20 anni”, con partenza del Pedibus NpL dalla Biblioteca comunale Quarantotti Gambini e arrivo in piazza Unità (evento a sostegno della candidatura di Trieste a Città creativa UNESCO per la Letteratura).

Uscite di gruppo su “Stand Up Paddle” sono proposte a grandi e piccoli al “Pedocin” per sperimentare un nuovo modo di muoversi sull'acqua (lunedì 16 e sabato 21); mentre martedì 17 e giovedì 19 sono proposte invece due uscite serali di gruppo nel porticciolo della Sacchetta e/o lungo le Rive con degustazione di aperitivo, con partenza da Marina San Giusto.

 

Due percorsi guidati per assaporare le opere di street art realizzate nell'ambito del progetto Chromopolis a cura del PAG_Progetto Area Giovani del Comune di Trieste sono proposti al pubblico per osservare da vicino, apprezzare e comprendere questa nuova forma d’arte: un tour guidato alla scoperta delle opere che animano il perimetro degli impianti sportivi Grezar e Rocco a Valmaura (mercoledì 18 e giovedì 19) e un tour alla scoperta dei dettagli di “SeetheSea”, la serie di opere firmate da 16 street artisti sviluppate lungo il muro che conduce all'ingresso dello storico stabilimento balneare “La Lanterna” (lunedì 16 e sabato 21).

Per gli amanti delle camminate all'aria aperta sono previste una camminata lungo i vecchi sentieri da Bagnoli della Rosandra-Boljunec verso San Giuseppe della Chiusa-Ricmanje, Sant’Antonio in Bosco-Boršt, Moccò-Zabrežec, Bagnoli Superiore-Gornji konec (domenica 15), due passeggiate letterarie a a sostegno della candidatura di Trieste a Città creativa UNESCO per la Letteratura (“Dispiegando la città di carta” mercoledì 18 e “Trieste selvatica” con Luigi Nacci venerdì 20) e una passeggiata dall’altipiano al mare con gli Amici del Tram di Opicina da Campo Cologna alla stazione di Campo Marzio (sabato 21).

Per gli amanti della bicicletta, oltre alla classica “Rampigada Santa” (crono-scalata a piedi, in bicicletta o in entrambe le discipline, domenica 15 settembre), sono previste due pedalate enogastronomiche sul Carso (sabato 14 e sabato 21 settembre), una pedalata sulla “Via della Bora” alla scoperta del Carso da Sistiana a Bagnoli della Rosandra (sabato 21), un tour per tutti sulla ciclopedonale Cottur con la possibilità di sperimentare le bici elettriche (sabato 21), una pedalata turistica guidata nella Trieste nascosta alla scoperta dei principali monumenti e attrazioni turistiche (domenica 22) e l'Open day della Mountainbike School al City Bike Park di Cattinara (sabato 14). Gran finale per le due ruote domenica 22 con “Pedala Trieste”, festa dedicata alla bici e pedalata da piazzale de Gasperi a Barcola, dove nella vicina pineta si svolgeranno delle animazioni finali.

Da segnalare, infine, come assoluta novità per la SEM, il prezioso supporto e la collaborazione offerta dalla Sesta Circoscrizione San Giovanni Chiadino Rozzol che, raccogliendo con grande entusiasmo l'invito degli organizzatori, ha predisposto un nutrito calendario di eventi mettendo a sistema un folto gruppo di associazioni ed enti per diffondere la cultura della mobilità sostenibile attraverso azioni concrete sul territorio. Tra le varie proposte si segnalano: una gara a premi fra cittadini che segnalano tramite dispositivi contapassi il numero di passi percorso durante la settimana, una gara a premi fra quanti segnalano ostacoli alla mobilità per gli utenti deboli attraverso l’invio di foto sulla pagina Facebook, Pedibus animato e Flash Pedibus, un incontro di peer education in difesa del pianeta con i ragazzi di Fridays for Future alla scuola Codermatz, passeggiate naturalistiche (Bosco Farneto, percorso Baca Rubra, “Le Vie dell’Acqua”, Orto Botanico), passeggiate storico/culturali (borgo di Longera e Parco di San Giovanni) e una passeggiata musicale in Villa Engelmann accompagnati dal Coro dei Giocosi diretto dal maestro Zannerini.

 

Comts/RF

Per maggiori informazioni

Dipartimento Territorio, Economia, Ambiente e Mobilità del Comune di Trieste

sem@comune.trieste.it

http://sem.comune.trieste.it

http://www.mobilityweek.eu/participants/?year=2019&ci=it_tuba653v

Settimana Europea della Mobilità Sostenibile 2019- S.E.M.