null Riscossione_coattiva_entrate_tributarie

Riscossione coattiva entrate tributarie

In caso di mancato pagamento di somme intimate con avvisi di accertamento inerenti ai tributi IMU-TARI-TASI notificati al contribuente il Comune provvede ad avviare la procedura di riscossione coattiva. La riscossione coattiva delle entrate tributarie è affidata alla società ESATTO SPA - soggetto gestore delle entrate.

Come fare

  • Documenti da presentare eventuali ricevute dei pagamenti eseguiti

  • A chi rivolgersi addetti dell'ufficio Riscossioni e sportelli della Società ESATTO SPA
     
    La riscossione avviene tramite ingiunzione di pagamento contenente, oltre gli importi indicati negli avvisi di accertamento, solleciti di pagamento precedentemente inviati, anche le spese di notifica dell'ingiunzione.
    Si ricorda che, nel caso di morte del contribuente, gli eredi sono tenuti al pagamento delle somme dovute a titolo di tributo ed interessi.
    Per dimostrare che l'importo non è dovuto bisogna presentare un'adeguata documentazione (ad esempio la ricevuta del pagamento già eseguito nei termini).

     

Entro quanti giorni: 0

Dove andare

Contatti

040377311

Sede

Trieste, piazza del Sansovino 2

Orari

Orario di apertura al pubblico:

Dal Lunedi Al Martedi 08:30 - 16:00
Mercoledi 08:30 - 13:00
Dal Giovedi Al Venerdi 08:30 - 16:00

Trasparenza

Atto primario: D.P.R., N°: 472 Del: 1997,

  • Regio Decreto 14/4/1910 n. 639, DPR 29/9/73 n 602 e s.m.i, art. 8 D.Lgs. 472/1997, Regolamento Generale delle Entrate

Istanza di parte - L'avvio del procedimento avviene con istanza di parte quando l'amministrazione viene sollecitata a procedere da un privato o da un'altra amministrazione

  • Davide Fermo (Esatto spa); Vincenzo Di Maggio
    Telefono del soggetto che detiene il potere sostitutivo 0403223711 (centralino Esatto spa); 040 6754174
Data di aggiornamento: 11.03.2019