null Ricevuto in municipio Ezio Perillo, primo console onorario del Gran Ducato di Lussemburgo a Trieste
22 aprile 2021

Ricevuto in municipio Ezio Perillo, primo console onorario del Gran Ducato di Lussemburgo a Trieste

Il sindaco Roberto Dipiazza conferma la massima attenzione per iniziative comuni di crescita e sviluppo per Trieste

Il Gran Ducato di Lussemburgo guarda con estremo interesse a Trieste e al suo ruolo internazionale, con particolare attenzione al sistema portuale, ai collegamenti marittimi e ferroviari e alle nuove prospettive che si aprono nell’ambito della valorizzazione del Porto Vecchio.

E’ stato questo il tema al centro dell’incontro, svoltosi oggi (giovedì 22 aprile) nel salotto azzurro del palazzo municipale, tra il sindaco Roberto Dipiazza e Ezio Perillo, primo console onorario del Gran Ducato di Lussemburgo a Trieste. Proprio lo scorso mese di marzo, il Lussemburgo ha deciso infatti di aprire per la prima volta nella sua storia un Consolato onorario nella nostra città e nel Friuli Venezia Giulia, affidandolo al console Ezio Perillo, giurista veneto con Trieste nel cuore, che per una quarantina d’anni ha operato nelle Istituzioni comunitarie ed è stato giudice del Tribunale dell’Unione europea.

Augurando al console Perillo buon lavoro in questo suo nuovo incarico, il sindaco Roberto Dipiazza ha confermato la massima disponibilità a collaborare per favorire le migliori e crescenti prospettive di sviluppo per Trieste.

COMTS-GC

Ricevuto in municipio Ezio Perillo, primo console onorario del Gran Ducato di Lussemburgo a Trieste