null Presentato il nuovo regolamento proposto dalla Giunta Comunale su “Manomissione del suolo pubblico da parte di soggetti terzi sul territorio comunale”
21 luglio 2021

Presentato il nuovo regolamento proposto dalla Giunta Comunale su “Manomissione del suolo pubblico da parte di soggetti terzi sul territorio comunale”

L’assessore comunale ai Lavori Pubblici Elisa Lodi, affiancata dal direttore del Dipartimento territorio, economia ambiente e mobilità, Giulio Bernetti e dall’ing. Stefano Hager, ha presentato stamane in Municipio il primo Regolamento ufficiale, proposto dalla Giunta comunale, inerente la “manomissione del suolo pubblico da parte di soggetti terzi sul territorio comunale”. “Questo Regolamento è nato dall’esigenza di tutela delle strade a seguito di interventi di manomissione da parte di gestori e compagnie telefoniche – ha spiegato l’assessore Lodi -, poiché la situazione stava peggiorando è stato deciso di porre rimedio dotandoci di uno strumento quantomai utile per rendere più trasparente l’iter organizzativo.

Il Regolamento, che contiene 40 articoli, e che è stato condiviso in diversi incontri tenutisi con AcegasApsAmga e le compagnie telefoniche, fa riferimento alla normativa nazionale. I punti salienti del documento puntano a far evitare che si effettuino tanti piccoli scavi con “effetto francobollo” sulle nostre strade. In particolare il ripristino, sia provvisorio che definitivo deve essere realizzato in tempi brevi, come previsto dall’art. 22 senza creare disagi all’utenza.

Sono previste anche sanzioni e penali ha aggiunto Lodi (art. 39 e 40) che possono andare dai 50 ai 600 euro nel primo caso e nel secondo caso invece da 1000 euro. L’obiettivo è fornire risposte concrete alle esigenze dei cittadini in modo trasparente e agevole e in tempi più contenuti. Bernetti ha sottolineato che con questo Regolamento il Comune ha voluto correre ai ripari dopo il decreto del 2020 che ha dato mano libera alle compagnie telefoniche e perciò abbiamo voluto condividere con loro i contenuti del testo.

Concetto ribadito da Hager che ha rilevato l’importanza della programmazione degli interventi per diminuire la quantità di lavori nelle sedi stradali e sempre nel Regolamento sono specificate le tipologie di intervento che, per quanto piccolo sia, deve prevedere e comprendere l’asfaltatura almeno di una carreggiata, altrimenti, se più ampio, entrambe le carreggiate.

Infine, il Regolamento tornerà in Giunta il 2 agosto – ha precisato l’assessore Lodi - dopo essere stato sottoposto al vaglio delle Circoscrizioni e, entro i primi dieci giorni di agosto, approderà in Consiglio comunale.

Comts/RF

Presentato il nuovo regolamento proposto dalla Giunta Comunale su “Manomissione del suolo pubblico da parte di soggetti terzi sul territorio comunale”