null Porto vecchio: Magazzino 26 e Museo del Mare. I programmi del comune nel breve periodo
20 dicembre 2019

Porto vecchio: Magazzino 26 e Museo del Mare. I programmi del comune nel breve periodo

Comunicato/dichiarazione dell'Assessore ai Lavori Pubblici Elisa Lodi

Il Magazzino 26 del Porto Vecchio costituisce uno degli impegni strategici più importanti del Comune di Trieste nel breve e medio periodo. Lo evidenzia l'Assessore ai Lavori Pubblici Elisa Lodi che in tal senso dichiara: “Gli uffici hanno predisposto i progetti esecutivi per realizzare gli spazi che accoglieranno i laboratori dell’Immaginario Scientifico, al piano rialzato e al primo piano dell’ala sinistra del fabbricato, con lavori che consisteranno sostanzialmente nelle opere strutturali e impiantistiche necessarie ai fini della creazione di aree espositive e zone di servizio, adeguate alle norme vigenti. Sarà un'opera del valore complessivo lordo di 2.105.000 Euro, finanziati con contributo regionale confermato con decreto della Regione FVG del 28/2/2018.

 

Ulteriori spazi espositivi verranno realizzati ai piani superiori, al secondo e terzo livello dell’ala sinistra del fabbricato.

Al secondo piano verranno realizzati i necessari presidi antincendio e un impianto di illuminazione di servizio mentre al terzo piano si procederà a una ristrutturazione più compiuta degli ambienti, con opere di finitura anche architettonica delle sale.

Tali spazi saranno destinati a ospitare al secondo piano le masserizie degli esuli oggi contenute nel Magazzino 18, e al terzo piano i materiali da esposizione dell’odierno Museo del Mare che troverà la sua collocazione definitiva negli ampi spazi contigui destinati al Nuovo Museo del Mare. Un'opera, per questa parte, del valore complessivo di 1.000.000 di Euro.

 

I progetti esecutivi suddetti costituiranno la base per le due gare di appalto che sono in corso di organizzazione e i cui bandi saranno pubblicati prima del periodo natalizio.”

 

Continua anche la procedura che riguarda la realizzazione del Nuovo Museo del Mare e quindi il recupero e restauro della parte più importante del Magazzino 26, in termini di dimensioni e collocazione contigua all’ala sinistra impegnata dai programmi sopra descritti.

 

L'Assessore Lodi afferma in merito che “la realizzazione del Nuovo Museo del Mare, del valore complessivo 33 milioni di Euro, costituito da quattro piani su una superficie totale di 19 mila metri quadrati all'interno del Magazzino 26 del Porto Vecchio è un progetto che, oltre al grande valore economico, rappresenta un'opera di carattere strategico capace di richiamare l'attenzione sull'area grazie a un museo assolutamente all'avanguardia in tutti i suoi aspetti. Il Museo infatti dovrà possedere canoni non solo di livello nazionale ma adeguati allo sviluppo di un'offerta capace di competere con i più grandi musei europei“.

 

Nel mese di gennaio, dal 22 al 24 del mese, il gruppo di progettisti vincitore della gara per l’affidamento del servizio di ingegneria e architettura già effettuata nei mesi scorsi, con a capo il famoso architetto sivigliano Consuegra, sarà in città per la firma del contratto e per mettere le basi per la necessaria collaborazione con gli uffici tecnici che seguono il procedimento.


”Il progetto infatti – conclude la Lodi - dovrà essere organicamente organizzato affinché il contenitore e il contenuto consentano al fabbricato di diventare il fulcro del processo di rigenerazione urbana di tutto l’ambito, avviato con l’accordo operativo del 9 ottobre 2017 tra il Ministero dei Beni Culturali, la Regione, il Comune di Trieste e l’Autorità Portuale e sancito già dal progetto di fattibilità redatto dagli uffici tecnici del Comune, approvato con D.G. del 5 novembre 2018, e dai progetti per l’infrastrutturazione dell’area già in corso di realizzazione”.

 

COMTS – FS