null Polizia Locale: presentati in Piazza Unità d’Italia il rinnovato parco motocicli e il nuovo autoveicolo in dotazione al reparto motorizzato
14 luglio 2021

Polizia Locale: presentati in Piazza Unità d’Italia il rinnovato parco motocicli e il nuovo autoveicolo in dotazione al reparto motorizzato

Polizia Locale: presentati in Piazza Unità d’Italia il rinnovato parco motocicli e il nuovo autoveicolo in dotazione al reparto motorizzato

Si è tenuta stamane in piazza Unità d’Italia la presentazione del rinnovato parco motocicli e del nuovo autoveicolo in dotazione al Reparto Motorizzato della Polizia Locale, Sono intervenuti il vicesindaco e assessore alla Polizia Locale Paolo Polidori con il comandante Walter Milocchi, l’assessore comunale alle Risorse Umane Michele Lobianco, tra gli altri, il presidente del Consiglio comunale Francesco Di Paola Panteca e consiglieri comunali.
    Sono quattro le moto Yamaha 700 Tracer che vanno a sostituire le Bmw del 2004, mentre una jeep Renegade si affianca alle Subaru e all’Alfa Romeo Giulietta in dotazione. Per svolgere al meglio il quotidiano lavoro il Reparto Motorizzato della Polizia Locale si è sempre dotato di strumenti all’avanguardia, più affidabili e tecnologicamente avanzati nel corso dei controlli stradali dinamici (dalle prime moto Guzzi V/7 750 alle attuali Yamaha, dalle Fiat 1100 alla jeep Renegade).
    “Questi mezzi che vanno a sostituire quelli del 2004 sono stati acquistati orgogliosamente con i fondi del bilancio comunale e saranno utilizzati da dieci motociclisti del reparto motorizzato per espletare i controlli stradali dinamici contrastando e prevenendo alcune infrazioni – ha spiegato il vicesindaco Polidori - vale a dire, dalla velocità, alle manovre pericolose, al rispetto dei semafori, dalla guida con uso cellulare o in stato di ebbrezza, alle mancate precedenze o segnalazioni di svolta, al traffico pesante. In precedenza, anni fa, era stato acquistato un furgone attrezzato, la indispensabile sostituzione dei motocicli e il nuovo autoveicolo andranno ora a contribuire a garantire efficacia e sicurezza per una migliore tutela dei cittadini. 205 è il totale degli operatori impiegati all’interno del Corpo, il recente concorso ne aveva assunti 34, la vecchia pianta organica ne prevedeva 245, un numero che gradualmente dovrà essere implementato”.
    “Sicuramente, come abbiamo già fatto ultimamente con altri concorsi messi in atto dall’Amministrazione comunale, ha poi precisato l’assessore Lobianco, prevediamo di indire un nuovo concorso per l’assunzione di 20 agenti di polizia locale, sempre nell’ottica di migliorare l’efficienza della complessiva ‘macchina comunale’ a vantaggio dei cittadini”.
    Il comandante Milocchi ha ricordato la ricorrenza dei 50 anni di storia del Reparto Motorizzato della Polizia Locale. Una nuova realtà sorta nel 1971 comprendente il Nucleo Autoradio, il Nucleo Motomontati e il Servizio di Rimozione Veicoli con 56 agenti. E specializzato in pronto intervento e infortunistica stradale, in particolare da allora il rilievo incidenti è cresciuto in ambito urbano: più del 90% dei sinistri è preso in carico dalla Polizia Locale oltre all’attività investigativa e al servizio scorte (in occasione della visita di Papa Giovanni Paolo II, tutti i Presidenti della Repubblica e le più alte cariche istituzionali italiane e straniere e cortei).

SINTESI DELL’ATTIVITA’ DELL’ULTIMO TRIENNIO: CONTROLLI STRADALI, triennio 2018-2021
violazioni dinamiche 15584
di cui:
cellulare alla guida (art. 173)
revisione veicolo (art. 80)
cinture di sicurezza (art. 172)
1298
925
630
punti patente decurtati 25068
documenti ritirati 373
1 foglio
    
Comts/RF