null Per l'imminente “51° Barcolana” disposta dal Comune un'ampia serie di necessari provvedimenti di viabilità
08 ottobre 2019

Per l’imminente “51° Barcolana” disposta dal Comune un’ampia serie di necessari provvedimenti di viabilità

Con l'integrale divieto di transito sulle rive per tutti i veicoli dalle ore 14 di venerdì 11 alle ore 17 di domenica 13 (e comunque fino a cessate necessità), nel tratto compreso fra via Mercato Vecchio e piazza Tommaseo

Una nutrita serie di indispensabili provvedimenti di viabilità (divieti di transito e di sosta, modifiche del senso di marcia ecc.) è stata disposta per i prossimi giorni dal Comune di Trieste in varie zone della città e del territorio, in concomitanza della imminente “51° Coppa d'Autunno – Barcolana” e delle sue manifestazioni collaterali.

Ecco l'elenco dei provvedimenti che saranno adottati secondo le modalità di seguito riportate e comunque fino a cessate necessità.

Spicca tra questi l’istituzione dell'integrale divieto di transito per tutti i veicoli, con orario ininterrotto, a partire dalle ore 14 di venerdì 11 e fino alle ore 17 di domenica 13 ottobre (e comunque fino a cessate necessità) sulle Rive centrali più prossime a piazza dell'Unità, ovvero Riva del Mandracchio, Riva Caduti per l'Italianità e Riva Tre Novembre, nel tratto complessivamente compreso tra l’intersezione con via Mercato Vecchio e piazza Nicolò Tommaseo;

ancora sono disposte altre, più limitate, chiusure al traffico veicolare (sia pubblico che privato) dalle ore 17,30 di sabato 12 alle ore 3 di domenica 13 ottobre delle vie Armando Diaz (nel tratto tra l’intersezione con via Mercato Vecchio e via dell’Annunziata), Luigi Cadorna (nel tratto tra via Felice Venezian e via Mercato Vecchio, via di Cavana (tra via Felice Venezian e via Madonna del Mare), Madonna del Mare (tra via di Cavana e via del Bastione), nonchè in via Felice Venezian (nel tratto e senso di marcia tra via Armando Diaz e via di Cavana);

sono inoltre istituiti divieti di sosta e fermata con rimozione per tutti i veicoli:
- dalle ore 6 di lunedì 30 settembre alle ore 24 di mercoledì 23 ottobre sull’area di carico/scarico di via dell’Orologio (davanti al palazzo della Regione);
- dalle ore 0,00 di venerdì 4 alle ore 24 di domenica 13 ottobre all'interno del comprensorio del “Porto Vecchio”, sulla parte del piazzale adibita a parcheggio sul retro del Magazzino n. 26;
- dalle ore 0,00 di domenica 6 alle ore 8 di martedì 15 ottobre in piazzale Agostino Straulino - Nicolò Rode (sull'area dell'ex piscina “Bruno Bianchi”);
- dalle ore 0,00 di venerdì 11 alle ore 24 di sabato 12 ottobre in piazza della Libertà, nel tratto (di 20 metri circa) dopo l’ultimo stallo bus antistante il Silos (sul solo lato antistante il Silos);
- dalle ore 16 di sabato 12 alle ore 3 di domenica 13 ottobre su ambo i lati delle vie Armando Diaz (nel tratto tra l’intersezione con via Mercato Vecchio e via dell’Annunziata), Luigi Cadorna (nel tratto tra via Felice Venezian e via Mercato Vecchio, via di Cavana (tra via Felice Venezian e via Madonna del Mare), Madonna del Mare (tra via di Cavana e via del Bastione);
- nonché nelle giornate di venerdì 11 ottobre (esclusivamente dalle ore 14 alle 21), sabato 12 (dalle ore 9 alle 21) e domenica 13 ottobre (dalle ore 7,30 alle 21) su parte dell’area di sosta di piazzale 11 settembre a Barcola (per circa 31 posti auto con disposizione di sosta a pettine, nella seconda corsia di parcheggi a a partire da viale Miramare), su parte dell’area di sosta del "quadrivio" di Opicina (per circa di 56 posti posizionati sulla porzione di parcheggio prospettante la via Nazionale e la S.R. Triestina n. 35 “di Opicina”), su parte dell’area di sosta di piazzale delle Puglie (per circa 60 posti a pettine e in linea, sul lato destro dell’ingresso e sulle prime isole di parcheggi), su parte del parcheggio Sant'Andrea di via Gian Rinaldo Carli (per circa 30 posti auto), su parte dell’area di sosta del Park Bovedo di viale Miramare (per circa 40 posti auto a pettine, localizzati in adiacenza al muro perimetrale e posti ai lati del marciapiede realizzato in corrispondenza della fermata bus). In queste aree rimangono esclusi dai divieti gli eventuali stalli di sosta già riservati a particolari categorie (disabili, ricariche elettriche ecc.);

e ancora viene disposta l’istituzione di un senso unico di marcia dalle ore 8 alle ore 14 di domenica 13 ottobre in Strada del Friuli (nel tratto compreso tra via del Perarolo e l’abitato di Prosecco, con direzione verso quest’ultimo), in via San Nazario (con direzione verso la Strada Vicentina), nonché nel tratto di strada congiungente Strada Vicentina / via San Nazario con la S.R. Triestina n. 1 “del Carso” (con direzione verso quest’ultima);
inoltre, l’istituzione (già in atto e vigente fino alle ore 24 di martedì 15 ottobre) dell’eventuale doppio senso di marcia sul varco di accesso posto davanti allo sbocco di via Felice Venezian, che suddivide le aree demaniali da quelli di competenza del Comune di Trieste e dell’obbligo di dare la precedenza per i veicoli che provenendo da piazzale Marinai d’Italia, in transito sul varco suddetto, si immettono sulle Rive.

Specifiche deroghe saranno applicate a favore dei mezzi di soccorso in servizio di emergenza, dei mezzi delle forze dell’ordine nonché dei mezzi autorizzati dagli organizzatori della manifestazione (vedi Ordinanza allegata).

 

COMTS – FS