null Nuova illuminazione via del Cerreto a Barcola.
27 maggio 2020

Nuova illuminazione via del Cerreto a Barcola.

Domani, giovedì 28 maggio, alle ore 20.00, l'accensione alla presenza dell'Assessore ai Lavori Pubblici Elisa Lodi e di Hera Luce

Presentazione e prima accensione ufficiale domani, giovedì 28 maggio, alle ore 20.00, in prossimità dell'incrocio tra via Cerreto e via Bonafata, per la nuova illuminazione della zona realizzata dall'Amministrazione comunale di Trieste attraverso Hera Luce SRL. Interverranno sul posto l'assessore comunale ai Lavori pubblici Elisa Lodi con tecnici del Comune, di Hera Luce e rappresentanti della III Circoscrizione Roiano, Gretta, Barcola, Cologna e Scorcola.

L'intervento su via Cerreto rientra nell'ambito del più generale piano per la realizzazione del nuovo impianto di illuminazione pubblica per la zona di “Barcola Cerreto” che ha visto un investimento complessivo di oltre 480 mila euro (Iva esclusa).

“Queste opere - ha spiegato l'assessore ai Lavori pubblici Elisa Lodi - hanno avuto l'obiettivo principale di migliorare l'illuminazione della zona, aumentando la sicurezza della viabilità pedonale e stradale e ottenendo anche un sensibile e significativo risparmio energetico destinato a durare nel tempo”. “Oltre a Barcola, stiamo intervenendo con manutenzioni straordinarie agli impianti d'illuminazione anche in altre zone della città, con cantieri avviati a San Giacomo, Modiano, via dell'Istria e a Servola, per assicurare funzionalità, sicurezza e miglioramento paesaggistico del nostro territorio urbano”.

L’intervento riguarda la fornitura e posa in opera 78 nuovi punti luce da realizzarsi lungo le vie Boveto, Cerreto, Moncolano, Bonafata, Illersberg. Il vecchio impianto promiscuo con la rete elettrica è stato sostituito con un nuovo impianto dotato di pali di arredo urbano e corpi illuminanti di nuova generazione, mediante l'utilizzo di sorgenti luminose a più alta resa energetica, compatibili con le esigenze di una sufficiente resa cromatica (trattasi di lampade del tipo a tecnologia LED).

Il progetto interessa prevalentemente impianti realizzati in linea sotterranea e mensole posizionate su palo ed è costituito da: 72 corpi illuminanti di tipo decorativo urbano a piastra led (con ottica asimmetrica per illuminazione di tipo stradale, con dimmerazione automatica del 30%, ad altissima resa luminosa posizionati su un robusto sostegno); 6 corpi illuminanti di tipo proiettore a piastra led (con ottica asimmetrica per illuminazione di ciclo-pedonale, con dimmerazione automatica del 30%, ad altissima resa luminosa da posizionati a parete e/o soffitto).

Gli scavi ed i relativi ripristini stradali si sono sviluppati per una lunghezza di circa 1300 m. sistemando buona parte della pavimentazione esistente.

La potenza elettrica complessiva è pari a circa 7000 W, distribuita su nuove linee elettriche in derivazione dal nuovo quadro elettrico di alimentazione. Il risparmio energetico annuo stimato nel 54% rispetto l'esistente, sarà pari a circa 11.300 kWh/anno, con un risparmio di CO2 pari a circa 6 tonn.eq./anno ed un risparmio economico dell'energia elettrica pari a circa 2.260,00 Euro /anno.


 

COMTS-GC