null Nuova area fitnees a Borgo San Sergio. Sistemati i primi attrezzi ginnici donati dal Rotaract a favore delle persone con disabilità
15 gennaio 2020

Nuova area fitnees a Borgo San Sergio. Sistemati i primi attrezzi ginnici donati dal Rotaract a favore delle persone con disabilità

L’assessore Lodi conferma che in primavera l’area sarà completata e a disposizione di tutti con ulteriori elementi
Nuova area fitnees a Borgo San Sergio. Sistemati i primi attrezzi ginnici donati dal Rotaract a favore delle persone con disabilità

Grazie al Rotaract Club Trieste, che ha donato al Comune alcuni attrezzi ginnici che potranno essere utilizzati anche dalle persone con disabilità, l’area verde in prossimità della Chiesa parrocchiale di Borgo San Sergio diventerà presto una completa zona fitness a disposizione di tutti gli appassionati del benessere fisico.

La conferma che stata data oggi (mercoledì 15 gennaio) dall’assessore ai Lavori pubblici Elisa Lodi intervenuta all’apertura della nuova area fitness di via don Cenati a Borgo San Sergio, dove sono stati collocati, e sono già utilizzabili, alcuni primi attrezzi (bike, upper, press, flessioni) e ai quali entro primavera se ne aggiungeranno degli altri (swinging, double e gabbia aperta) completando così la nuova zona fitness.

Con una donazione di 5 mila euro del Rotaract sono stati acquistati i primi attrezzi e il Comune ha provveduto a realizzare tutte le opere propedeutiche alla loro istallazione (del valore di ulteriori 15 mila euro) realizzando anche la necessaria pavimentazione antitrauma sull’intera zona. “Entro l’inizio della primavera -ha spiegato l’assessore Elisa Lodi – l’intera area fitness di Borgo San Sergio, la terza dopo quelle già realizzate in via de Marchesetti e più recentemente a Barcola, sarà completata con un ulteriore investimento di circa 18 mila euro, che consentirà di acquistare e mettere a disposizione ulteriori tre attrezzi, completando così un’opera inclusiva a disposizione e servizio di tutti”.

Oltre all’assessore comunale ai Lavori pubblici Elisa Lodi, sono intervenuti sul posto il direttore del Servizio Strade e Verde pubblico Andrea De Walderstein, con l’arch. Nino Trovato e il geometra Massimo Leotta, il presidente del Rotaract Club Trieste Flavio Ballabani, con la socia Giulia Tonel, che ha promosso e seguito il “Progetto Salute” del Rotaract e i presidenti del Rotary Trieste Francesco Granbassi e del Rotary Trieste Nord Fabio Radetti. Presenti anche i consiglieri comunali Salvatore Porro, Gabriele Cinquepalmi, Radames Razza e il presidente della VII Circoscrizione Stefano Bernobich.

COMTS-GC