null Mostra Slofest 2019 “Avrelij Lukežič – pittore-poeta"
13 settembre 2019

Mostra Slofest 2019 “Avrelij Lukežič – pittore-poeta".

Sala U. Veruda, piazza piccola 2 . Visitabile dal 14 al 22 settembre 2019 Inaugurazione: sabato14 settembre

Sabato 14 settembre, alle ore 11, nella Sala U. Veruda di piazza Piccola 2, si inaugura la mostra “Avrelij Lukežič-pittore-poeta“, organizzata dall'Unione dei Circoli Culturali Sloveni – ZSKD, nell'ambito di Slofest, con il contributo del Comune di Trieste.

 

Lo Slofest, che si svolgerà nel cuore di Trieste per la quarta volta, è un'occasione unica per presentare i migliori risultati in tutti i campi della cultura, dell'arte e non solo, degli Sloveni in Italia. Allo stesso tempo, però, con il suo ricco programma all'interno del mosaico multiculturale e multietnico aggiunge il tassello storico mancante all’insieme storico della città. Nell’insieme degli eventi troverà spazio anche anche la mostra antologica su Avrelij Lukežič (1912-1980), a distanza di quarant'anni dall’ultima esposizione in una delle gallerie comunali di Trieste.

La mostra e il catalogo sono stati realizzati dallo Založništvo tržaškega tiska – Editoriale Stampa Triestina in collaborazione con la Zveza slovenskih kulturnih društev – Unione dei circoli culturali Sloveni ed il festival Slofest. I curatori della mostra sono Alina Carli e Denis Volk.

Nell’arco della sua vita e in particolare negli anni del dopoguerra, Lukežič, insieme ad Avgust Černigoj, Lojze Spacal, Jože Cesar, Robert Hlavaty e Bogdanom Grom ha dipinto l'immagine artistica della città, in modo lirico, a volte quasi espressionista, nonchè del paesaggio nei dintorni di Zaule, del Carso e dell'Istria, utilizzando in primis la tecnica all'olio e successivamente, causa la mancanza di tempo, con le tecniche della tempera e del disegno acquarellato.

Lukežič fu un abile falegname, e arredatore d’interni di successo, come artista invece fu autodidatta. Le sue opere nacquero dalla pura necessità di creare e trasmettere la propria visione del territorio in cui è cresciuto, ha vissuto e lavorato. Le sue mostre destarono non poca ammirazione sia tra il pubblico che la critica Slovena ed Italiana.

Il suo lascito pittorico è vasto, poichè conta oltre un migliaio di opere, la maggior parte delle quali sono ora in possesso del figlio Livio, che è stato anche uno dei promotori di questa mostra e del catalogo.

La mostra di sala Veruda (Palazzo Costanzi) è solo un piccolo frammento dell’opera di Lukežič, realizzata in un irrefrenabile ricerca della perfezione nell'espressione artistica. Saranno esposti paesaggi, ritratti, nature morte, vedute e alcuni disegni acquarellati.

 

Orari di apertura: dal 15. 9. 2019 al 19. 9. 2019: 10_13, 17_20

dal 20. 9. 2019 al 22. 9. 2019: 10_20

Visite guidate:15. 9. 2019 e 22. 9. 2019 alle ore 10.30


 

COMTS