null Mercoledì 2 ottobre, ore 18, nella Sala Comunale d’Arte di Piazza dell'Unità, inaugurazione della nuova mostra personale di Paolo Bonifacio “Un mare di ricordi”
27 settembre 2019

Mercoledì 2 ottobre, ore 18, nella Sala Comunale d’Arte di Piazza dell’Unità, inaugurazione della nuova mostra personale di Paolo Bonifacio “Un mare di ricordi”

Mercoledì 2 ottobre, ore 18, nella Sala Comunale d’Arte di Piazza dell’Unità, inaugurazione della nuova mostra personale di Paolo Bonifacio “Un mare di ricordi”

Sarà inaugurata mercoledì 2 ottobre, alle ore 18, nella Sala Comunale d’Arte di piazza dell'Unità 4, la nuova mostra personale “Un mare di ricordi” dell’artista Paolo Bonifacio.
    
L'esposizione – come spiega Gabriella Dipietro nella sua presentazione critica - propone 22 opere realizzate utilizzando prevalentemente la tecnica dell’acquerello, ma anche dell’olio e dell’acrilico su tela.
“Cime logore su barche scrostate che svelano un legno ormai arso dal sole e abraso dal sale. Ricordi di un lavoro antico fatto di fatica e sudore affiorano scrutando l’orizzonte sul mare. Un luogo dove ogni ora ci riserva un colore nuovo da porre sulla tavolozza e l’orizzonte si trasforma in una tela bianca su cui dipingere i nostri sogni”. 
Una raccolta di cammei di vita marinara che racconta l’innato talento artistico di un pittore dallo spiccato spirito d’osservazione – scrive la Dipietro - le cui pennellate leggere e meticolose raggiungono un risultato delicato e armonioso che sa andare oltre la superficie, dritto dentro l'anima”.

Paolo Bonifacio nasce a Trieste nel 1964. Dimostra da sempre una spiccata attitudine al disegno che lo porterà a conseguire il Diploma di “Maestro d’Arte” in architettura e arredamento all’Istituto Statale d’Arte “Nordio” di Trieste. Si avvicina alla pittura ad acquerello e acrilica dapprima come autodidatta e in seguito ne approfondisce gli aspetti più tecnici con i preziosi consigli del Maestro Ivano Bonato. Per allargare le proprie conoscenze inizia la pittura a olio sotto la guida esperta del Maestro iperrealista Livio Možina che lo indirizza sulla sua stessa strada tra scelte di disegni e colori che adesso caratterizzano anche le sue opere. 
Dal 2006 ha inizio la sua attività espositiva a mostre e manifestazioni pittoriche in Italia e all’Estero conseguendo numerosi riconoscimenti.

La mostra sarà visitabile, a ingresso libero, fino al 22 ottobre, tutti i giorni, con orario feriale e festivo 10-13 e 17-20.   

COMTS - FS