null Memorial Gabriella Germani
11 dicembre 2018

Memorial Gabriella Germani

La 22esima edizione della manifestazione “San Nicolò si mette in moto”, tradizionale “maratona” di beneficenza organizzata dal Circolo ricreativo della Polizia locale di Trieste “Roberto Tommasi” ha vissuto un altro bel momento di solidarietà
Memorial Gabriella Germani

La 22esima edizione della manifestazione “San Nicolò si mette in moto”, tradizionale “maratona” di beneficenza organizzata dal Circolo ricreativo della Polizia locale di Trieste “Roberto Tommasi” ha vissuto oggi (martedì 11 dicembre) un altro bel momento di solidarietà con le premiazioni del torneo di calcetto “Memorial Gabriella Germani”, iniziativa benefica che contribuisce alla generale raccolta di fondi e contribuiti a favore dei bambini meno fortunati della Casa Famiglia Gesù Bambino, della Fondazione Luchetta, Ota, D’Angelo e Hrovatin e della Casa d’accoglienza per ragazze madri di via dei Navali.

Alla presenza del vicesindaco e assessore alla Polizia locale Paolo Polidori, del comandante Walter Milocchi e di Massimiliano Tommasi, presidente del Circolo ricreativo “Roberto Tommasi”, sono state premiate le 15 squadre, per lo più delle forze dell’ordine, che hanno partecipato al “Memorial Germani”, portando un importante contributo nelle casse di “San Nicolò si mette in moto”, che quest’anno ha visto raccogliere donazioni e contributi per quasi 29 mila euro, ma anche importanti supporti in beni materiali.

Il vicesindaco Paolo Polidori ha voluto evidenziare l’importanza di questa iniziativa benefica che prosegue nel tempo, congratulandosi con gli organizzatori. Un po’ meno soddisfatto invece per quanto riguarda la prestazione sul campo della Polizia locale (piazzatasi all’8° posto) ma, vista la più giovane età delle altre squadre -ha scherzosamente aggiunto Polidori- spero che, dopo il recente concorso, l’arrivo di forze fresche possa contribuire a migliorare anche i risultati della nostra formazione di calcetto.

Il primo posto è andato al Circolo della Polizia stradale slovena che in finale a superato all’ultimo minuto la Guardia di Finanza. Terza la Polizia penitenziaria, quarto il II Reggimento Piemonte Cavalleria, quinti i Carabinieri, sesta La Polizia Stradale di Trieste, settimi i “Fgatti Randagi”, ottava la Polizia locale, nona la Questura-Volanti, decima la formazione de la “Mularia Triestina”, undicesimi Trieste Trasporti, dodicesimi IPA Muggia, tredicesimo il 118, quattordicesima la Polizia Marittima e quindicesimi il Circolo dei Vigili del Fuoco.