null Mangiare a casa ai tempi del Coronavirus
15 aprile 2020

Mangiare a casa ai tempi del Coronavirus

Da parte del Comune di Trieste suggerimenti e tante ricette a supporto dei genitori per l’alimentazione sana ed equilibrata dei loro bambini
Mangiare a casa ai tempi del Coronavirus

Il Comune di Trieste vuole restare vicino alle famiglie, nella consapevolezza del difficile momento attuale che si sta affrontando, promuovendo iniziative anche sulle tematiche dell'alimentazione e della nutrizione che assumono una valenza ancora maggiore in questo particolare periodo di allontanamento dalla vita sociale.

Infatti, con la chiusura delle scuole per l'emergenza sanitaria da Coronavirus e del connesso servizio di mensa scolastica, i bambini pranzano e cenano a casa, assieme ai loro familiari. E’ un'opportunità per recuperare le nostre tradizioni alimentari e i momenti della giornata in cui tutta la famiglia si ritrova assieme, ma anche un’occasione di supporto per i genitori che devono affrontare una circostanza così difficile.

“Il Comune di Trieste – sottolinea a tale proposito l’Assessore alla Scuola ed Educazione Angela Brandi – ha sempre dato importanza alla qualità dell'alimentazione nel servizio di mensa scolastica quale elemento importante nella crescita degli alunni, in tal senso ho ritenuto utile garantire un supporto alle famiglie fornendo anche l'occasione ai bambini di collaborare con i genitori nella preparazione dei pranzi e delle cene. Quindi l’idea di mettere a disposizione delle famiglie il documento predisposto dalla dott. Paola Fabbro, consulente del Comune di Trieste, che illustra alcune semplici regole in materia nutrizionale e la proposta di alcune ricette da realizzare in famiglia, coinvolgendo i bambini e favorendo la conoscenza di alcuni alimenti alle volte poco utilizzati nella dieta quotidiana”.

“Siamo comunque a disposizione all’indirizzo mensa.educazione@comune.trieste.it per rispondere ai quesiti che verranno inviati. Le risposte verranno pubblicate sul sito del Comune di Trieste, all'indirizzo https://www.triestescuolaonline.it/ a beneficio di tutta la cittadinanza”.

“Inoltre – aggiunge Brandi – anche le due ditte che preparano e forniscono i pasti si sono attivate in questo periodo di sospensione del servizio: la ditta Camst con l’apposita App e che ha anche un sito internet dedicato (“Camst è di casa” https://camstgroup.com/camstedicasa/) dove le famiglie possono trovare menu settimanali elaborati da esperti nutrizionisti, ricette per tutta la famiglia, consigli e suggerimenti nutrizionali, giochi e attività con finalità educative da realizzare insieme a casa, mentre la ditta Dussmann ha deciso di destinare alcune derrate alimentari a favore della Caritas e delle altre Associazioni di volontariato che aiutano persone bisognose”.

 

 

Comts/RF