null Libri al cinema
05 maggio 2021

Libri al cinema

Ieri, 4 maggio 2021, è stato proiettato al cinema Ariston di Viale Romolo Gessi, il primo dei tre film della rassegna “Libri al cinema”, organizzata quale evento collaterale della mostra “Da Giannetto a Mastro Remo. I libri per ragazzi della Civica di Trieste”, che espone alcuni fra i libri più rari e significativi scritti per i più giovani e posseduti dalla Biblioteca Hortis di Trieste
Libri al cinema

La mostra può essere ancora visitata nella Sala Selva del Palazzo Gopcevich, in Via Rossini 4, dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle 17, fino al 23 maggio 2021. Per effettuare le visite del sabato e della domenica è necessaria, però, la prenotazione al numero 0406758114.

Il primo film proiettato è stato “Son tornata per te (Heidi)” di Luigi Comencini, prodotto nel 1952 e tratto dal famosissimo romanzo di Johanna Spyri. La scrittrice svizzera, nata nel 1827 e morta nel 1901, pubblicò la storia della piccola montanara nel 1880, un anno prima dell’uscita del Pinocchio di Collodi. La Spyri, che aveva allora 53 anni, intitola il suo romanzo “Gli anni di formazione e di peregrinazioni di Heidi” e nel 1881 realizza anche il seguito “Heidi può servirsi di quello che ha imparato”.

La trama è notissima, ma è importante evidenziare quanto il romanzo sottolinei il contrasto tra la montagna, bella, ma terribile, in quanto sfrutta il lavoro minorile e favorisce l’analfabetismo, e la città industriosa, che invece in pochi anni aumenta l’alfabetizzazione di massa.

Heidi è un personaggio leggermente ribelle rispetto alle rigide regole imposte dalla signorina Rottenmeyer, che incarna il ruolo dell’ educatrice che propone un approccio pedagogico sbagliato, mentre la figura positiva è rappresentata dalla nonna di Klara, la signora Sesemann, che cerca di stimolare, attraverso la motivazione, l’interesse per l’apprendimento della piccola Heidi.

Nel 1951 si svolse a Trieste il I Festival Nazionale dei Ragazzi organizzato dall’Unione Insegnanti Medi e Direttore del Centro Pedagogico cittadino, che aveva lo scopo di studiare ed approfondire i problemi relativi all’impiego del tempo libero dei ragazzi. All’interno di questa manifestazione fu assegnato un premio per il migliore film dell'anno per ragazzi che, nel 1951, andò a Giannino l'intrepido di Jean Image, mentre, l’anno seguente, fu assegnato proprio a Sono tornata per te di Luigi Comencini.

Il romanzo ha avuto più di venti trasposizioni cinematografiche, tra cui, una delle più famose, è Zoccoletti olandesi (1937) di Allan Dwan in cui il ruolo di Heidi fu interpretato da Shirley Temple.

Max von Sydow nel 2005 e Paolo Villaggio nel 2011 diedero il loro volto al personaggio del nonno e che, sempre nel 2005, il ruolo della signorina Rottenmeyer fu di Geraldine Chaplin.

Si ricorda anche l’appuntamento per martedì 11 maggio 2021:alle ore 17.00 Lorenzo Acquaviva leggerà brani tratti da “Incompreso” di Florence Montgomery a cui seguirà la proiezione di “Incompreso. Vita col figlio” di Luigi Comencini, film del 1966.

 

COMTS