null Lavoro-Mobilitàvolontariaversoaltroente

Lavoro - Mobilità volontaria verso altro ente

Il dipendente del Comune di Trieste che intende chiedere il trasferimento presso altra pubblica amministrazione deve presentare richiesta al dirigente del Servizio di appartenenza, il quale esprime il proprio parere e lo invia alla Direzione del Servizio Risorse Umane per gli adempimenti di competenza. Nel caso la domanda pervenisse direttamente alla Direzione del Servizio Risorse Umane, questa, prima di comunicare la disponibilità all’Ente richiedente nel termine sottoindicato, deve acquisire il parere del dirigente della struttura di appartenenza.

Come fare

  • Parere positivo al trasferimento da parte da parte del Comune di Trieste, esistenza di un posto di pari qualifica presso l'Amministrazione di destinazione e disponibilità alla sua copertura attraverso la mobilità.

Entro quanti giorni: 30

Cosa fare

  • Domanda in carta semplice

Dove andare

Contatti

Sede

Trieste, LARGO dei Granatieri 2
5 Piano int. 329-334

Orari

Orario di apertura al pubblico:

Dal Lunedi Al Venerdi 09:00 - 12:00
Lunedi e Mercoledi 14:00 - 16:00

Trasparenza

Atto primario: D.lgs., N°: 165 Del: 2001,

  • D.Lgs. n. 165/01 art. 30; Regolamento sulla disciplina delle selezioni e delle altre procedure di assunzione del Comune di Trieste

Istanza di parte - L'avvio del procedimento avviene con istanza di parte quando l'amministrazione viene sollecitata a procedere da un privato o da un'altra amministrazione

  • Contro gli atti della procedura concorsuale è ammesso il ricorso al T.A.R. per il Friuli – Venezia Giulia entro 60 giorni dalla conoscenza dell’atto, oppure il ricorso straordinario al Capo dello Stato entro 120 giorni. Il termine per la proposizione del ricorso decorre dalla notificazione o dalla pubblicazione dell’atto all’Albo Pretorio On Line del Comune di Trieste, ovvero, quando tali forme di comunicazione non sono previste, dalla conoscenza dello stesso da parte del candidato.
     

Data di aggiornamento: 24.06.2020