null La N/R Laura Bassi diventa l’unica rompighiaccio oceanografica da ricerca con Biblioteca a bordo grazie al progetto “Biblioteca Diffusa” del Comune di Trieste
25 giugno 2021

La N/R Laura Bassi diventa l’unica rompighiaccio oceanografica da ricerca con Biblioteca a bordo grazie al progetto “Biblioteca Diffusa” del Comune di Trieste

L’iniziativa avviata in occasione della “Giornata Mondiale del Marittimo” promossa dall’International Maritime Organization (imo)
La N/R Laura Bassi diventa l’unica rompighiaccio oceanografica da ricerca con Biblioteca a bordo grazie al progetto “Biblioteca Diffusa” del Comune di Trieste

In occasione della “Giornata Mondiale del Marittimo” (Day of the Seafarer), promossa il 25 giugno dall’International Maritime Organization (imo), nasce una nuova biblioteca itinerante a bordo della la N/R Laura Bassi, l’unica nave rompighiaccio oceanografica da ricerca italiana, di proprietà dell’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS, in questi mesi a Trieste per un importante e delicato lavoro di completamento delle sue dotazioni scientifiche per lo studio e l’esplorazione dell’intero ecosistema marino. Da oggi, infatti, la nave è dotata di un ulteriore equipaggiamento: una sede del progetto “Biblioteca Diffusa” del Comune di Trieste, una rete capillare di punti lettura e piccole biblioteche, coordinata dal Comune di Trieste stesso e gestita da associazioni e istituzioni pubbliche e private, per favorire la lettura e la condivisione del patrimonio letterario, portando la filosofia della partecipazione attiva direttamente nei luoghi delle comunità. Ben 750 i volumi disponibili a bordo. Alle iniziative di allestimento della Biblioteca a bordo hanno preso parte: Franco Coren, Direttore del Centro Gestione Infrastrutture Navali dell’OGS, Laura Carlini Fanfogna, Direttore del Servizio Musei e Biblioteche del Comune di Trieste, Mavis Toffoletto, Referente e coordinatrice della Rete “Biblioteche Diffuse” e un piccolo gruppo di collaboratori del servizio Biblioteche coinvolti nella rete, nonché il personale di bordo della N/R Laura Bassi e alcuni ricercatori di OGS.

 

Con il nuovo “Punto Lettura sulla Laura Bassi” OGS e il Comune di Trieste vogliono offrire ai ricercatori e al personale di bordo, uno spazio di svago e di intrattenimento che permetta di far trascorrere del tempo di qualità soprattutto durante le lunghe traversate. Le opere scelte per la nave dai referenti del progetto sono infatti prevalentemente testi di narrativa e spaziano dai romanzi di genere ai grandi classici. Non manca una selezione di titoli in inglese e francese per rispondere alle esigenze di eventuali ospiti stranieri della nave. I testi provengono dal patrimonio librario di associazioni, organizzazioni e altre istituzioni, pubbliche e private che hanno già aderito al progetto e da donazioni di singoli cittadini.

 

L’idea della Biblioteca a bordo della N/R Laura Bassi e nata nell’ambito delle attività promosse dal“Patto di Trieste per la lettura” e costituisce un avamposto che porterà nei mari più lontani l’amore per la lettura e i libri. Il nuovo punto lettura porta a 44 il numero di realtà messe in rete dal progetto che costituiscono, assieme al Sistema Bibliotecario Giuliano e ai partner del Patto di Trieste per la Lettura la community di LETS il Museo della Letteratura a Trieste, l’elenco completo lo potete leggere sul sito di Trieste città della letteratura: http://letteraturatrieste.it

 

“Siamo felici di aver attivato un punto lettura della biblioteca diffusa a bordo della Laura Bassi, nave votata alla ricerca scientifica italiana d'eccellenza, e ringraziamo l'OGS e il personale di bordo per aver accolto con entusiasmo la proposta, che estende la rete libraria triestina fino alle latitudini più estreme” dichiara Laura Carlini Fanfogna, Direttore del Servizio Musei e Biblioteche del Comune di Trieste,

 

“La lettura è un importante momento di rilassamento, di crescita e di arricchimento personale durante l'intera traversata. - afferma Franco Coren, Direttore del Centro Gestione Infrastrutture Navali dell’OGS - Per questo motivo abbiamo collaborato con estremo piacere all’iniziativa “Biblioteche diffuse” del Comune di Trieste.