null Il sostegno del  Comune di Trieste alle iniziative promosse dall'Associazione Endometriosi. lunedì 9 marzo l'illuminazione simbolica (in colore giallo) della fontana del Nettuno di piazza della Borsa.
06 marzo 2020

Il sostegno del  Comune di Trieste alle iniziative promosse dall’Associazione Endometriosi. lunedì 9 marzo l’illuminazione simbolica (in colore giallo) della fontana del Nettuno di piazza della Borsa.

Una nota dell'Assessore alle Politiche Sociali 
Il sostegno del  Comune di Trieste alle iniziative promosse dall’Associazione Endometriosi. lunedì 9 marzo l’illuminazione simbolica (in colore giallo) della fontana del Nettuno di piazza della Borsa.

   Il Comune di Trieste, unendosi alle tante Amministrazioni italiane nel sostegno alle iniziative promosse dall'Associazione Endometriosi nel mese di marzo, ha deciso di contribuire alla sensibilizzazione sul tema illuminando di giallo la Fontana del Nettuno di piazza della Borsa nella giornata di lunedì 9 marzo quale adesione simbolica all'evento "Arte, Storia, Cultura s'illuminano di giallo a sostegno delle donne con l'Endometriosi".   

L'Associazione Endometriosi F.V.G. è presente sul territorio regionale e nazionale da più di 20 anni, sostiene e supporta le donne e ragazze colpite dalla malattia, la coppia e la famiglia, nella lotta contro l'endometriosi.     

L'attività svolta dalla Onlus presieduta da Sonia Manente è finalizzata a migliorare la conoscenza di una patologia la cui diagnosi spesso giunge tardivamente (dopo un periodo che oscilla tra i 7 e i 9 anni) e che comporta notevoli conseguenze sia fisiche che psicologiche per la ragazza o la donna: a partire dal mancato riconoscimento dell'esistenza di una patologia, fino alle corse in sala operatoria (da 1 a 16 interventi chirurgici molte volte non risolutivi), a cure costanti e relativi rilevanti costi e altre problematiche.     

Negli anni l'Associazione Endometriosi F.V.G. ha preso parte con forte dedizione a diverse iniziative, ottenendo nella nostra Regione un primo grande risultato: la Legge regionale FVG n. 18/2012 recante disposizioni per la tutela delle donne affette da endometriosi, facendo da apripista alle regioni Puglia, Molise e Sardegna che hanno in seguito adottato normative analoghe. Rimane però ancora forte la necessità di promulgare una legge a carattere nazionale che disciplini l'offerta socio sanitaria e tuteli effettivamente le donne.     L'intendimento nel prossimo futuro è anche quello di continuare il lavoro di informazione e divulgazione nelle scuole secondarie della Regione.     

"La campagna informativa è importantissima - ha commentato in merito l'Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Trieste - e per questo abbiamo ritenuto utile partecipare alla rete di associazioni e amministrazioni che sostengono la Giornata della consapevolezza e della ricerca sull'endometriosi, in quanto la conoscenza della patologia e delle sue manifestazioni è fondamentale. La diagnosi tardiva causa complicazioni difficili da gestire per le donne e le loro famiglie, in termini di qualità della vita e anche economici. In questo senso la nostra adesione vuole evidenziare l'importanza strategica della prevenzione e della corretta informazione, per questa come per altre patologie".

COMTS