null Il sindaco Roberto Dipiazza ha ricevuto in municipio la neo Presidente dell’Area di Ricerca Scientifica e Tecnologica di Trieste – Area Science Park, Caterina Petrillo
28 aprile 2021

Il sindaco Roberto Dipiazza ha ricevuto in municipio la neo Presidente dell’Area di Ricerca Scientifica e Tecnologica di Trieste – Area Science Park, Caterina Petrillo

Il Sindaco di Trieste Roberto Dipiazza ha ricevuto in Municipio la nuova Presidente dell’Area di Ricerca Scientifica e Tecnologica di Trieste – Area Science Park, Caterina Petrillo, che subentra a Sergio Paoletti (in carica da aprile 2016 a febbraio 2021) e che resterà in carica quattro anni. La neopresidente era accompagnata dal prof. Stefano Fantoni, Presidente della Fondazione Internazionale Trieste per il Progresso e la Libertà delle Scienze
Il sindaco Roberto Dipiazza ha ricevuto in municipio la neo Presidente dell’Area di Ricerca Scientifica e Tecnologica di Trieste – Area Science Park, Caterina Petrillo

Nominata da Maria Cristina Messa, Ministro dell’Università e Ricerca, Caterina Petrillo, è professoressa ordinaria presso il Dipartimento di Fisica e Geologia dell’Università degli Studi di Perugia. Tra i numerosi prestigiosi incarichi, è stata coordinatore di numerosi progetti, sia europei che nazionali. Autore di circa 120 pubblicazioni su riviste internazionali e membro di numerosi comitati scientifici e gruppi di lavoro internazionali e nazionali. E’ stata scelta tra personalità in possesso di un profilo scientifico o professionale particolarmente elevato ed esperte nella ricerca scientifica e tecnologica, in politiche dell’innovazione e di promozione economica e imprenditoriale, nonché di rilevanti competenze tecnico-organizzative.

Si completa così la composizione del Consiglio di Amministrazione di Area Science Park, del quale fanno parte Alberto Aloisio, Professore ordinario dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, e Sabrina Strolego, imprenditrice.

Dipiazza ha rivolto a Petrillo un caloroso benvenuto per il nuovo incarico, sottolineando l’importanza delle realtà scientifiche fiore all’occhiello del territorio: “L’Area di Ricerca ha un’enorme potenzialità e gode di grande prestigio, a livello nazionale e internazionale, che anche la città deve conoscere meglio grazie ad una stretta collaborazione in un momento molto favorevole per il territorio ed estremamente attivo e positivo per Trieste con tanti progetti realizzati e in via di sviluppo”, riferendosi ai numerosi cantieri in città, al neo inaugurato infopoint turistico in Porto Vecchio e all’imminente trasferimento dell’OGS al Magazzino 26.

“Metterò a frutto l’esperienza maturata nel corso degli anni nell’ambito dell’Area Science Park soprattutto per aumentare la visibilità di Area science park in modo da attrarre investimenti, progettualità e talenti. Tanto è già stato fatto, ma le potenzialità di sviluppo sono ancora ampie e sarò felice di collaborare con il primo cittadino”.

 

Comts/RF