null Il Sindaco Dipiazza ha ricevuto in Municipio i ballerini dello spettacolo “Corpi in fuga” che si terra’ in serata (alle 21.00) al Castello di San Giusto nell’ambito di “Trieste Estate”
23 luglio 2021

Il Sindaco Dipiazza ha ricevuto in Municipio i ballerini dello spettacolo “Corpi in fuga” che si terra’ in serata (alle 21.00) al Castello di San Giusto nell’ambito di “Trieste Estate”

Il Sindaco Dipiazza ha ricevuto in Municipio i ballerini dello spettacolo “Corpi in fuga” che si terra’ in serata (alle 21.00) al Castello di San Giusto nell’ambito di “Trieste Estate”

Il Sindaco Roberto Dipiazza, assieme all’assessore regionale agli Enti Locali Pierpaolo Roberti e all’assessore comunale ai Teatri Serena Tonel, ha ricevuto oggi in Municipio i ballerini dello spettacolo “Corpi in fuga” prodotto dal Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, che andrà in scena in serata (alle 21.00) al Castello di San Giusto, nel Cortile delle Milizie, nell’ambito della rassegna “Trieste Estate 2021”. Erano presenti anche il presidente dell’Associazione Giuliani nel Mondo, Franco Miniussi e il presidente del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia Francesco Granbassi.
    I ballerini Matteo Carvone, Anna Carvone, Thomas Giugovaz, Rosario Guerra, Francesco Piccinin, Erica Pinzano, Davide Sioni, Federico Zeno Bassanese, che hanno fatto fortuna come giovani “ambasciatori” del nostro territorio, sono stati elogiati dal Sindaco Dipiazza che ha voluto consegnare ai ballerini una medaglietta del Comune di Trieste: “per aver aver avuto successo durante le tourneès in vari Paesi del mondo, portando alto il nome di Trieste e del Friuli Venezia Giulia e ricordando il gran numero di giuliani che hanno fatto fortuna dando lustro e valore al nostro territorio”. Un concetto ribadito anche dal presidente Miniussi che ha parlato del dialogo costante con le comunità giuliane sparse in vari Paesi le quali ci fanno onore ancor più in occasione della ricorrenza del 50° della fondazione dell’Associazione Giuliani nel Mondo. Molti preziosi “talenti” nascono nei nostri territori, nelle accademie italiane e poi si affermano lontano: sono artisti, e Trieste ne conta parecchi”.
    L’assessore Tonel ha parlato della danza quale tradizione consolidata a Trieste con eventi di rilevanza internazionale. “Benvenuti a questi straordinari interpreti che auspichiamo possano arricchire di valore culturale il nostro Paese”.
    A tale proposito il presidente Granbassi ha evidenziato come il Teatro Stabile abbia affrontato una prima volta il tema, portando - anzi, ri-portando - in scena in Italia, al Rossetti a inizio stagione le “Voci in fuga”: talenti del musical dalle brillanti carriere internazionali. L’indagine su queste “fughe” necessarie ai giovani artisti per emergere, si allarga al mondo della danza. E anche questa volta, si affronterà la questione con gli strumenti che il teatro possiede: un palcoscenico, le vibrazioni della musica e delle luci, e corpi perfetti di danzatori che eseguiranno trascinanti coreografie”.
    L’assessore regionale Roberti ha evidenziato “l’importanza di dare spazio ai giovani talenti all’estero e che con il loro bagaglio di esperienze tornino nel nostro Paese. La Regione, molto attenta a queste tematiche, vuole essere vicina ai giovani mantenendo sempre vivi i contatti  con i nostri connazionali e le nostre comunità all’estero”
    Le coreografie di “Corpi in fuga” sono di Marco Goecke, Matteo Carvone, Monica Garcia Vicente, Anna Hop, Sabrina Massignani, Marius Petipa. Con Matteo Carvone, Anna Carvone, Thomas Giugovaz, Rosario Guerra, Francesco Piccinin, Erica Pinzano, Davide Sioni, Federico Zeno Bassanese
    Lo spettacolo è a cura di Federico Zeno Bassanese, produzione Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste Assessorato alla Cultura e al Turismo- Trieste Estate 2021-


Comts/RF