null I pensionati di Salisburgo, che hanno noleggiato “in esclusiva” la “Costa Victoria” per compiere una crociera in Adriatico ed Egeo
24 maggio 2019

I pensionati di Salisburgo, che hanno noleggiato “in esclusiva” la “Costa Victoria” per compiere una crociera in Adriatico ed Egeo

Ricevuti in municipio dal Sindaco. All'insegna della più viva cordialità e degli antichi rapporti fra Trieste e Austria
I pensionati di Salisburgo, che hanno noleggiato “in esclusiva” la “Costa Victoria” per compiere una crociera in Adriatico ed Egeo

Un folto gruppo dell'Associazione Pensionati di Salisburgo, composto da un'ottantina di persone, è stato ricevuto oggi in Municipio, dove è stato accolto dal Sindaco nella storica Sala del Consiglio Comunale
La delegazione, guidata dal Presidente nazionale dell'Associazione dei Pensionati Josef Saller, già Presidente del Consiglio Federale austriaco (ovvero del Bundesrat, Seconda Camera del Parlamento di Vienna, n.d.r.), ha visitato la nostra città prima di ripartire per Salisburgo, al termine di una crociera in Adriatico ed Egeo compiuta da circa 1300 anziani a bordo della nave “Costa Victoria”, noleggiata “in esclusiva” dalla medesima Associazione dei Pensionati Austriaci, toccando i porti di Venezia, Dubrovnik (Ragusa), Atene, Cefalonia, Sarande (Albania), Cattaro (Montenegro) e, appunto, Trieste. Da rilevare che, sempre oggi, un secondo gruppo di pensionati, altrettanto numeroso, darà il cambio ai rientranti in patria e ripartirà per compiere, sul percorso inverso, la medesima crociera, sempre a bordo della grande nave della “Costa”.     
Nel cordialissimo incontro odierno il Sindaco ha espresso ai graditi ospiti austriaci i più vivi sentimenti di amicizia e benvenuto, ricordando i noti antichi legami fra Trieste e l'Austria che hanno lasciato in questa città – ha detto – una profonda impronta, chiaramente visibile in molti aspetti, in primis in quello architettonico. Ma anche oggi – ha sottolineato il Sindaco – nella nuova Trieste che si sta sviluppando all'insegna della portualità, della scienza e di una forte ripresa dei rapporti internazionali lungo la rinata “Via della Seta”, molti sono gli investimenti e gli acquisti che gli austriaci stanno compiendo nella nostra città, sia a livello di imprenditori di rilievo che di singoli cittadini, segno di un rapporto privilegiato che non si è mai esaurito.     
Lo stesso Sindaco ha fatto ancora notare come, anche da parte nostra, la “lezione” austriaca faccia sempre testo, citando ad esempio il nuovo grande parcheggio costruito sotto il Colle di San Giusto, con ingresso da via del Teatro Romano, che è in tutto analogo a quello realizzato, ormai da molti anni, proprio a Salisburgo, nel Mönchsberg.
Il Presidente Saller ha vivamente ringraziato il Sindaco per la bella accoglienza e l'incontro, più volte interrotto dagli applausi degli ospiti, si è concluso con uno scambio di doni e con un'ultima lunga ovazione all'indirizzo del Sindaco e della nostra città.

COMTS – FS