null Esof 2020 cerimonia conclusiva
06 settembre 2020

Esof 2020 cerimonia conclusiva

Il messaggio finale del Sindaco di Trieste
Esof 2020 cerimonia conclusiva

Siamo arrivati al momento dei saluti o meglio ad uno step di un viaggio ben più lungo ed importante, caratterizzato dalla comune voglia di sviluppo e crescita sociale e culturale, attraverso la scienza e la conoscenza. La splendida ed importante Trieste ha saputo accogliere Esof2020 nel migliore dei modi, ha messo in evidenza ed al servizio comune il proprio patrimonio scientifico che è patrimonio del Paese e di tutta la comunità scientifica internazionale.

Sono queste le parole del messaggio finale del sindaco di Trieste al termine della cerimonia conclusiva di Esof 2020, svoltasi oggi pomeriggio (domenica 6 settembre) nell’auditorium principale del TCC in Porto Vecchio, alla quale sono intervenuti tra gli altri il presidente del Consiglio dei Ministri, il ministro dell’Economia e Sviluppo, il presidente della Giunta regionale del FVG, il presidente del CNR Massimo Inguscio, il presidente di Esof2020 Stefano Fantoni, il presidente die EuroScience Michel Matlosz, i presidenti di Leiden Città europea della Scienza 2022 Ferry Breedveld e Corinne Hofman e il sindaco della città olandese di Leiden Henri Lenferink che, come noto, ha raccolto il testimone da Trieste è ospiterà la prossima edizione.

Nel suo intervento il sindaco di Trieste ha evidenziato come il dialogo ed il confronto hanno ulteriormente messo a comun denominatore le esperienze di ciascuno. Sono convinto - ha detto - che in questa kermesse si siano trovate anche molte risposte a tanti interrogativi ancora aperti. Lo sviluppo e la crescita di una società passa proprio dal porsi una domanda che è la scintilla di un processo virtuoso di innovazione. La conoscenza e la ricerca scientifica devono continuare ad avere come unico fine il miglioramento della qualità della vita dell’essere umano.

Trieste è stata felice di ospitare questo evento internazionale; ed oggi più che il passaggio di testimone alla bella ed importante città di Leiden per la prossima edizione di Esof, stiamo trasferendo un bagaglio prezioso di nuova conoscenza, affinché questo patrimonio comune possa continuare a crescere nei suoi prossimi appuntamenti. Trieste - ha concluso il sindaco- vi da quindi l’arrivederci a Leiden per continuare a lavorare insieme nell’interesse comune.”

COMTS-GC