null Elezioni-Votocittadinicomunitàeuropea-Listaelettoraleaggiuntaperelezionieuropee

Elezioni - Voto cittadini comunità europea - Lista elettorale aggiunta per elezioni europee

Il cittadino di un Paese membro dell'Unione Europea residente in Italia può votare e presentarsi candidato per le elezioni dei rappresentanti italiani nel Parlamento Europeo. Per poter esercitare questo diritto deve presentare all'Ufficio Elettorale domanda di iscrizione nell'apposita lista elettorale aggiunta 90 giorni prima della data delle elezioni europee.

Come fare

    • residenza nel Comune
    • cittadinanza U.E. (Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Spagna, Slovacchia, Slovenia, Svezia e Ungheria.)

     

  • MODALITA' DI ACCESSO IN TEMPO DI EMERGENZA CORONAVIRUS
    Fino da a data da destinarsi le modalità di accesso aggiornate secondo le nuove disposizioni sono reperibili alla pagina https://www.comune.trieste.it/anagrafe-e-stato-civile

    ---------------------------------------

    L'Ufficio Elettorale, dopo aver verificato che non sussistono cause che impediscono l'iscrizione nelle liste elettorali, provvede all'iscrizione che va approvata con verbale dell'Ufficiale Elettorale.
    Dell'iscrizione (o della mancata iscrizione) viene data comunicazione al richiedente con notificazione al suo domicilio. Poiché le iscrizioni vengono effettuate in base ad un calendario determinato dalla legge, i tempi d'iscrizione sono variabili

Entro quanti giorni: 0

Cosa fare

  • Apposita modulistica per presentare la domanda di iscrizione viene resa disponibile nel sito del Ministero dell’Interno in prossimità delle elezioni europee. Per presentare istanza d’iscrizione in altri periodi, contattare l’ufficio elettorale (vedi contatti). La domanda deve essere presentata corredata da fotocopia di un documento di identità.

     

Dove andare

Sede

Trieste, PIAZZA dell'Unità d'Italia 4

Trasparenza

Atto primario: L., N°: 483 Del: 1994,

  • Direttiva del Consiglio dell'Unione Europea 6.12.1993 n. 109; D.L. 21.2.1994, n. 128, convertito in L. 3.8.1994 n. 483 e successive modificazioni

     

     

Istanza di parte - L'avvio del procedimento avviene con istanza di parte quando l'amministrazione viene sollecitata a procedere da un privato o da un'altra amministrazione

  • Contro la mancata iscrizione può essere presentato ricorso alla Commissione Elettorale Circondariale 

Data di aggiornamento: 27.10.2020