null Disabili-SoluzioniResidenziali

Disabili - Soluzioni Residenziali

Sono strutture gestite direttamente dal Comune o in convezione con il privato sociale ovvero associazioni di categoria per l'accoglienza a tempo pieno, che tutelano la persona disabile adulta (età 15-65) nell'arco delle 24 ore.

Come fare

    • essere portatore di handicap certificato in base al'art. 4 L. N. 104/92
    • essere invalido civile certificato dall'Azienda Servizi Sanitari (A. S. S.)
  • È sufficiente rivolgersi all'Unità Operativa Territoriale (U. O. T.) -  Ufficio Territoriale Sociale (U.T.S.) del Servizio Sociale Comunale della zona in cui abita e chiedere un appuntamento con un'assistente sociale. Per vedere qual'è la propria Unità Operativa Territoriale è sufficiente consultare la pagina https://www.comune.trieste.it/qual-%25c3%25a8-la-tua-uts?inheritRedirect=true
    L'assistente sociale all'interno di un progetto di intervento personalizzato concordato con la persona, effettuerà in base alla propria metodologia colloqui, contatti con Servizi o altri interventi ritenuti necessari. 

     

Entro quanti giorni: 90

Cosa fare

  • Allegare:

    • fotocopia della certificazione di handicap

    •  ISEE in corso di validità

    • ogni altro tipo di documentazione che l'interessato ritenga utile

    •  informativa privacy

    informativa privacy

Dove andare

Contatti

Sede

Trieste, VIA Vittorio Locchi 27

Orari

Orario di apertura al pubblico:

Dal Lunedi Al Venerdi 09:00 - 11:00

Contatti

Sede

Trieste, VIA dei Moreri 5/b

Orari

Orario di apertura al pubblico:

Dal Lunedi Al Venerdi 09:00 - 11:00

Contatti

Sede

Trieste, VIA Giovanni Pascoli 35/1

Orari

Orario di apertura al pubblico:

Dal Lunedi Al Venerdi 09:00 - 11:00

Contatti

Sede

Trieste, VIA Vittorio Locchi 27

Orari

Orario di apertura al pubblico:

Dal Lunedi Al Venerdi 09:00 - 11:00

Trasparenza

Atto primario: L.R., N°: 33 Del: 1988,

  • L. R. 33/88 e P. O. specifico - L.N. 104/92

     

Istanza di parte - L'avvio del procedimento avviene con istanza di parte quando l'amministrazione viene sollecitata a procedere da un privato o da un'altra amministrazione

  • Ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale entro 60 giorni dalla data di notifica dell'atto o in alternativa ricorso straordinario al Capo dello Stato entro 120 giorni a decorrere dal medesimo termine.

Data di aggiornamento: 15.06.2020