null Consulta della famiglia: inaugurata oggi la sede in piazzetta Trauner
08 ottobre 2019

Consulta della famiglia: inaugurata oggi la sede in piazzetta Trauner

Servirà anche da “sportello” informativo e “centro di ascolto”

Una nuova, sia pur minima sede, quale concreto inizio e “segnale” di avvio delle attività, è stata inaugurata oggi in piazzetta Trauner per consentire l'operatività della Consulta della Famiglia, organo istituito dall'Amministrazione Comunale a fine 2017 in attuazione di una specifica previsione contenuta nello Statuto Municipale.
Della Consulta fanno parte attualmente nove associazioni cittadine che si pongono appunto l'obiettivo della tutela e valorizzazione dell'istituto familiare: il Comitato Articolo 26, Tiaiutiamonoi Trieste, Azzurra Associazione Malattie Rare, Centro di Aiuto alla Vita–Marisa, Consultorio Familiare di Ispirazione Cristiana, Movimento Cattolico per la Famiglia e la Vita, Famiglie Nuove del Friuli Venezia Giulia, Associazione Nazionale Famiglie Numerose, Associazione Sindacato delle Famiglie per il FVG.

All'inaugurazione sono intervenuti il Vicesindaco e assessore con delega alla Famiglia Paolo Polidori, l'Assessore alle Pari Opportunità Serena Tonel e la presidente della Consulta della Famiglia Gabriella Giusti – che è anche referente triestina del Comitato nazionale Articolo 26 – assieme ad altri responsabili delle associazioni aderenti.

Ha introdotto il Vicesindaco Polidori sottolineando come la messa a disposizione della Consulta da parte dell'Amministrazione di questa struttura, che sarà sede operativa e nel contempo “punto di riferimento”, costituisca “un primo passo significativo per favorire una serie di attività che, in realtà, sono notevolmente articolate. Sostegno alla famiglia significa infatti anche – ha detto Polidori - elaborare strategie volte ad agevolare le nostre famiglie nei concreti impegni quotidiani, nella conciliazione dei tempi di vita e lavoro dei genitori, fino a misure volte a favorire la natalità, le famiglie numerose, e quindi, più in generale, la messa in campo di un indispensabile maggior supporto sociale sul terreno dell'educazione, ospitalità e ricreazione per i più piccoli.”
“Tutti aspetti – così ancora Polidori – che rendono più che opportuno il lavoro di un organo consultivo e di studio di adeguate soluzioni che operi a disposizione e in connessione con il Consiglio Comunale. Il nostro intendimento è comunque quello di contribuire a individuare e fornire strumenti pratici e concreti e in tal senso questa nuova sede potrà assumere anche una funzione di “sportello”, punto informativo e luogo di colloquio per rispondere alle richieste e alle esigenze delle famiglie della nostra città, trattando qualsiasi aspetto che possa essere utile per il progresso familiare, così adempiendo all'impegno assunto da questa Amministrazione fin dall'inizio del suo mandato. A tal fine – ha annunciato il Vicesindaco – effettueremo anche a breve un apposito “passaggio” in Consiglio Comunale per ancor più precisamente mettere a punto intenti e prospettive in questo settore.”

E mentre l'Assessore Tonel ha evidenziato dal canto suo le interconnessioni delle problematiche familiari anche con il tema di un sempre maggior riconoscimento delle pari opportunità a tutti i livelli, la presidente della Consulta Gabriella Giusti ha tracciato un breve profilo delle attività fin qui svolte – citando ad esempio la riuscitissima mostra su “Dalla cellula all'uomo” recentemente organizzata presso la 3° Circoscrizione – e gli intendimenti per l'immediato futuro, tra i quali i progetti denominati “Comune amico della Famiglia” e “Città della Vita” e lo sviluppo dello “Sportello di ascolto” appunto in piazzetta Trauner. “Proposte e iniziative – ha detto – che vogliono porsi al servizio delle famiglie, ma anche di singole donne o di ragazzi in difficoltà.”

COMTS - FS
 

Consulta della famiglia: inaugurata oggi la sede in piazzetta Trauner