null Concorso nazionale “Comuni fioriti”
28 agosto 2019

Concorso nazionale “Comuni fioriti”

Domani, giovedi’ 29 agosto, alle ore 10.30, nella sala giunta municipale, conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa che per la prima volta vede la partecipazione del Comune di Trieste

Domani, giovedì 29 agosto, alle ore 10.30, nella Sala Giunta Municipale, si terrà la conferenza stampa di presentazione del Concorso nazionale “COMUNI FIORITI 2019” che vede per la prima volta la partecipazione del Comune di Trieste.

Nel corso della conferenza stampa, cui presenzierà l’assessore comunale Elisa Lodi, saranno illustrate nel dettaglio le modalità del Concorso che offre a tutte le amministrazioni comunali d’Italia (vi partecipano 200 comuni) la possibilità di iscriversi e di tradurre in realtà il proposito di “fiorire” il proprio territorio per renderlo più accogliente e vivibile. L’iniziativa, che è organizzata da ASPROFLOR (ASsociazione PROduttori FLORovivaisti) in collaborazione con l’ATL Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli dell'Ossola, si avvale del patrocinio della International Challenge “Communities in Bloom”, delle Associazioni A.E.F.P. (Association Européenne pour le Fleurissement et le Paysage), UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia), FederUnacoma (Federazione Nazionale Costruttori Macchine per l'Agricoltura) e UNCEM PIEMONTE (Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani). E prevede oltre al criterio centrale sulla qualità del verde e delle fioriture la valutazione dell’ambiente sostenibile, la pulizia e l’ordine della città.

Obiettivo principale del Marchio è certificare le Amministrazioni Comunali che si impegnano attivamente nel miglioramento del quadro di vita.

La giuria, composta da una Commissione scientifica presieduta dal Presidente delle Associazioni Nazionali di professionisti nel settore verde e ambiente e paesaggio e da tecnici esperti in materia Ambientale e Paesaggistica, arriverà a Trieste giovedì 29 agosto per visitare la città e valutarla secondo i precisi criteri menzionati.

La visita dei giudici, come da regolamento prevede un sopralluogo in base a un itinerario proposto dall’Amministrazione comunale di 12 ore complessive – distribuite nelle due giornate del 29 e del 30 agosto - con interviste al Sindaco Roberto Dipiazza e agli Assessori comunali.
 

Comts/RF