null Cognome_e_nome_-_ripristino_nella_forma_originaria_o_modifica_nella_grafia_del_proprio_gruppo_linguistico

Cognome e nome - ripristino nella forma originaria o modifica nella grafia del proprio gruppo linguistico

L'interessato (o un suo discendente) che abbia subito il cambiamento di cognome per effetto delle leggi di italianizzazione sotto il Regime fascista, può ripristinarlo nella forma originaria, presentando domanda scritta alla Prefettura. Qualora l'interessato, appartenente ad una minoranza linguistica riconosciuta, non rientri nel caso sopra citato, ma voglia modificare le proprie generalità nella forma e nella grafia del proprio gruppo linguistico, può presentare domanda all'Archivio dello stato civile del Comune che provvederà ad inoltrarla alla Prefettura, Autorità competente al rilascio del provvedimento.

Come fare

    • essere residenti al Comune di Trieste
  • Il Comune, una volta ricevuto il relativo decreto dalla Prefettura, provvede alla notifica dello stesso all'interessato, alla sua trascrizione e all'aggiornamento dei dati nell'archivio anagrafico.
     
     

Entro quanti giorni: 90

Cosa fare

  • Una volta ottenuto il decreto consegnato dalla Prefettura, l'interessato deve presentarlo al Comune all'ufficio Stato Civile, passo Costanzi 2 - secondo piano - stanze 216

Dove andare

Contatti

0406754234 - 0406754259

Sede

Trieste, passo Costanzi 2
2 Piano int. 215

Orari

Orario di apertura al pubblico:

Dal Lunedi Al Venerdi 08:30 - 12:00
Lunedi e Mercoledi 14:00 - 16:00

Contatti

0406754876

Sede

Trieste, passo Costanzi 2
Piano Terra

Orari

Orario di apertura al pubblico:

Dal Lunedi Al Martedi 10:00 - 12:00
Lunedi 14:00 - 16:00
Dal Giovedi Al Venerdi 10:00 - 12:00

Trasparenza

Atto primario: L., N°: 114 Del: 1991,

  • L. 28.3.1991, n. 114; L. 15.12.1999 n. 482; DPR 2.5.2001 n. 345; L. 23.2.2001 n. 38; DPR 396/2000

Istanza di parte - L'avvio del procedimento avviene con istanza di parte quando l'amministrazione viene sollecitata a procedere da un privato o da un'altra amministrazione

Data di aggiornamento: 16.04.2019