null Campo sportivo di Cologna riaperto da ieri alla pubblica fruizione, dopo un anno di importanti lavori. Con una immediata positiva “risposta” degli sportivi e appassionati di ginnastica.
19 agosto 2020

Campo sportivo di Cologna riaperto da ieri alla pubblica fruizione, dopo un anno di importanti lavori. Con una immediata positiva “risposta” degli sportivi e appassionati di ginnastica.

A breve (entro l'autunno) gli ultimi “ritocchi” per renderlo in tutto conforme alle norme FIDAL per lo svolgimento delle gare di atletica. Soddisfazione degli Assessori comunali ai Servizi generali e Impianti sportivi e ai Lavori Pubblici
Campo sportivo di Cologna riaperto da ieri alla pubblica fruizione, dopo un anno di importanti lavori. Con una immediata positiva “risposta” degli sportivi e appassionati di ginnastica.

Campo sportivo di Cologna riaperto da ieri e restituito alla pubblica fruizione, anche se limitata per ora agli allenamenti e alle attività ludiche, in attesa dell'ulteriore completamento degli ultimi lavori che lo renderanno in tutto completo e conforme, secondo le norme sportive, per ospitare anche le gare regolamentari e le attività agonistiche vere e proprie.

    Ne hanno dato notizia l'Assessore comunale ai Servizi generali e Valorizzazione Immobiliare con delega agli impianti sportivi e stabilimenti balneari assieme alla “collega” Assessore ai Lavori Pubblici che hanno anche sottolineato come, appena riaperto, il “Draghicchio” (così intitolato in onore dell'”apostolo” della ginnastica giuliana di fine '800 e inizi '900 Gregorio Draghicchio, di Parenzo d'Istria) si sia subito popolato – pur con la massima attenzione alle vigenti norme per il contenimento e il contrasto al Covid-19 – di un notevole numero di sportivi e appassionati delle varie forme di ginnastica ancorchè amatoriale.
    Segnale questo inequivocabile – hanno osservato tra l'altro i due Amministratori Municipali – della “fame” di spazi per allenarsi adeguatamente che proprio le restrizioni imposte dalle disposizioni anti-Covid-19 stanno attualmente determinando in città; per cui il ritorno in disponibilità di una struttura vasta come il Campo di Cologna è stato immediatamente accolto con sollievo e compiacimento da tutti gli interessati.

    Un primo risultato positivo dunque – ha commentato il competente Assessore ai Servizi generali e Impianti sportivi –-, giunto dopo oltre un anno di ampi lavori, che hanno portato al rifacimento di piste e pedane, tra le quali le doppie pedane per il salto in alto, il salto in lungo e quello triplo, dell'anello di 400 metri per la corsa, delle siepi per la “3000 siepi”, della “gabbia” per il lancio del martello e degli spazi per il peso e il giavellotto. Il tutto in una struttura dove anche l'ampio circuito per la corsa campestre gioca un ruolo importantissimo, utilizzato quest'ultimo in particolare dalle scuole.

    Il prossimo e finale passaggio sarà ora quello del definitivo completamento del campo, previsto in autunno, in modo da renderlo in tutto adeguato all'omologazione di Categoria B della FIDAL per le gare di atletica. Ciò che avverrà con gli ultimi “ritocchi” e gli ultimi acquisti di arredi sportivi (ostacoli, materassi speciali, aste per i salti ecc.) per un importo di 60 mila Euro.

    Un nostro vero gioiello in questo settore - ha concluso l'Assessore comunale ai Servizi generali e Impianti sportivi – che ormai in tempi brevissimi sarà pienamente operativo.


COMTS – FS