null Avviati i lavori di rifacimento del campo di calcio in erba sintetica del Sant’Andrea. Un investimento di 400 mila euro
24 giugno 2020

Avviati i lavori di rifacimento del campo di calcio in erba sintetica del Sant’Andrea. Un investimento di 400 mila euro

Il Sindaco Dipiazza con gli assessori Rossi e Lodi confermano l’impegno del Comune a favore dell’impiantistica sportiva
Avviati i lavori di rifacimento del campo di calcio in erba sintetica del Sant’Andrea. Un investimento di 400 mila euro

Con un investimento di circa 400 mila euro sono stati avviati oggi (mercoledì 24 giugno) in via Locchi 25 a Trieste i lavori di rifacimento del nuovo manto in erba sintetica del campo di calcio a 11 del Sant’Andrea. Sul posto sono intervenuti il sindaco Roberto Dipiazza, l’assessore ai Lavori pubblici Elisa Lodi, l’assessore allo Sport Giorgio Rossi, il direttore del Servizio Edilizia Scolastica e Sportiva, Programmi Complessi Luigi Fantini, il presidente del Sant’Andrea Guglielmo Zingone, il vicepresidente Franco Mucchino e i consiglieri comunali Michele Babuder, Everest Bertoli e Manuela Declich.

“E’ la quarta volta che, per responsabilità di chi ci ha preceduto, si interviene su questo campo ma oggi siamo felici e soddisfatti per il Sant’Andrea - ha detto il sindaco Roberto Dipiazza- che potrà presto contare su un nuovo terreno di gioco in erba artificiale, omologato dalla Lega Nazionale Dilettanti”. “Tutto ciò andrà ad inserirsi nel progetto della vicina “Cittadella dello Sport” promosso da Enrico Samer, che sta ora per concludere il suo iter burocratico, per andare presto a migliorare complessivamente l’intera zona a favore e a disposizione di tanti ragazzi, giovani e sportivi”.

“Si sta concludendo così - ha spiegato l’assessore allo Sport Giorgio Rossi – tutto un ciclo di riconversione dei campi di calcio a 11 in erba sintetica (San Giovanni, San Luigi, Trieste Calcio, Polisportiva Opicina) e che vedrà ora le nuove omologazioni anche per questo del Sant’Andrea e per quello del Vesna. Campi che saranno omologati per l’eccellenza, categoria in cui avremo ben 4 squadre, tre triestine più il Sistiana. Sull’impiantistica sportiva in generale, in questi primi quattro anni di mandato -ha aggiunto Rossi- abbiamo investito complessivamente circa 22 milioni di euro e qualcosa faremo ancora nel 2020/2021 con circa 3 - 4 milioni di lavori, che riguarderanno la palestra di via Locchi e alcuni project financing, come ad esempio la già citata “Cittadella dello Sport” di Samer e il progetto della Triestina con Mauro Milanese per il campo Ponziana”.

“Gli interventi che realizziamo nell’edilizia sportiva sono sempre importanti e assorbono molte risorse - ha dichiarato l’assessore ai Lavori pubblici Elisa Lodi-. Nello specifico il campo del Sant’Andrea ha visto un investimento complessivo di circa 400 mila euro per la sistemazione di un nuovo indispensabile e omologato manto in erba sintetica. L’Amministrazione Dipiazza ha fatto e investito molti milioni di euro per le numerose e diverse strutture sportive comunali, perché crede fortemente che gli impianti sportivi devono essere mantenuti, resi sicuri e valorizzati a tutto beneficio dei tanti bambini, giovani e amanti dello sport che sono attivi nella nostra città”.

COMTS-GC