null Autocertificazione-Documentidiidentitàodiriconoscimentoesibitialpostodeicertificati

Autocertificazione - Documenti di identità o di riconoscimento esibiti al posto dei certificati

La legge vieta alle Pubbliche Amministrazioni ed ai gestori o esercenti di pubblici servizi di pretendere certificati attestanti stati o fatti contenuti in un documento esibito, nel caso in cui all'atto della presentazione di una domanda sia richiesta l'esibizione di quel documento. La registrazione dei dati rilevati dai succitati documenti avviene, presso l'ufficio preposto ad acquisirli, attraverso l'estrazione della copia fotostatica non autenticata del documento di identità o di riconoscimento personale esibito. Se detto documento è scaduto, i dati in esso contenuti possono essere comunque comprovati purché l'interessato dichiari, in calce alla fotocopia del documento, che i dati contenuti nello stesso non hanno subito variazioni dalla data del suo rilascio.

Come fare

  • piena capacità di agire

    (continua descrizione) La legge vieta alle Pubbliche Amministrazioni ed ai gestori o esercenti di pubblici servizi di pretendere certificati attestanti stati o fatti contenuti in un documento esibito, nel caso in cui all'atto della presentazione di una domanda sia richiesta l'esibizione di quel documento.
    La registrazione dei dati rilevati dai succitati documenti avviene, presso l'ufficio preposto ad acquisirli, attraverso l'estrazione della copia fotostatica non autenticata del documento di identità o di riconoscimento personale esibito.
    Se detto documento è scaduto, i dati in esso contenuti possono essere comunque comprovati purchè l'interessato dichiari, in calce alla fotocopia del documento, che i dati contenuti nello stesso non hanno subito variazioni dalla data del suo rilascio.

  • MODALITA' DI ACCESSO IN TEMPO DI EMERGENZA CORONAVIRUS
    Fino da a data da destinarsi le modalità di accesso aggiornate secondo le nuove disposizioni sono reperibili alla pagina https://www.comune.trieste.it/anagrafe-e-stato-civile

    ---------------------------------------

    Recarsi nell'ufficio della P.A. o del gestore/esercente di un pubblico servizio dove i dati devono essere comprovati, operatore autorizzato o incaricato di ricevere la documentazione

    Da sapere:

    I dati relativi a: cognome, nome, luogo di nascita, data di nascita, cittadinanza, stato civile (celibe, nubile, coniugato, di stato libero, divorziato), residenza, possono essere comprovati dall'interessato a un ufficio della P.A. o di un gestore/esercente di un pubblico servizio, senza presentare i relativi certificati, con la semplice esibizione dei seguenti documenti di identità o di riconoscimento personale in corso di validità:

    • documenti di identità: carta di identità; carta di identità elettronica; ogni altro documento munito di fotografia del titolare e rilasciato, su supporto cartaceo, magnetico o informatico, da parte di una P.A. competente dello Stato Italiano o di altri stati con la finalità prevalente di dimostrare l'identità personale del suo titolare.
    •  documenti di riconoscimento:
      • ogni documento munito di fotografia del titolare e rilasciato, su supporto cartaceo, magnetico o informatico, da una P.A. italiana o di altri Stati, che consenta l'identificazione personale del titolare.
    • documenti equipollenti alla carta di identità
      • -passaporto;
      • -patente di guida;
      • -patente nautica;
      • -patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici;
      • -porto d'armi;
      • -libretto di pensione se munito di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente;
      • -tessere di riconoscimento rilasciate da un'Amministrazione dello Stato, se munite di fotografia e di timbro o altra segnatura equivalente.

Entro quanti giorni: 0

Cosa fare

  • documento d'identità o di riconoscimento personale in corso di validità e una fotocopia dello stesso (di buona qualità)

Dove andare

Sede

Trieste, PIAZZA dell'Unità d'Italia 4

Trasparenza

Istanza di parte - L'avvio del procedimento avviene con istanza di parte quando l'amministrazione viene sollecitata a procedere da un privato o da un'altra amministrazione

Data di aggiornamento: 08.02.2021