null Arac: si ricomincia
01 ottobre 2020

Arac: si ricomincia

Volontà di rilancio e nuove iniziative
Arac: si ricomincia

La volontà di rilancio di tutti i propri tradizionali settori di attività ma anche la formulazione di proposte nuove, con una grande voglia di “tornare in campo”, a cominciare dalle diverse discipline sportive, per apprezzare nuovamente i benefici del movimento e la gioia dell'aria aperta, superando le chiusure del “Covid” - naturalmente nel rispetto di tutte le necessarie vigenti prescrizioni e tutele -, viene annunciata dall'ARAC di Trieste, la storica Associazione Ricreativa degli Addetti Comunali del capoluogo giuliano, che con i suoi quadri dirigenti e soci “vecchi” e nuovi, coordinati dal neo-eletto Consiglio Direttivo presieduto da Fabio Romeo, comunica una grande ripresa delle iniziative a tutti i livelli.


Si comincerà dalla “sezione” di pallavolo – questa peraltro già pronta a partire, in questi giorni - e dallo “storico” e praticato settore del tennis, il cui Torneo sociale, maschile e femminile, prenderà avvio con ottobre, al Campo ARAC di via Settembrini, per protrarsi fino alle finali e alle premiazioni del febbraio 2021.

Ma è già in corso d'opera anche il lavoro – non semplice – per la formazione di una robusta squadra di calcio a 7, per partecipare ai Tornei locali di categoria, senza escludere future e più alte ambizioni.

L'intendimento del nuovo Direttivo ARAC è comunque quello di “allargarsi”, il più possibile, anche ad altre discipline, per le quali è apertissimo l'invito a tutti a partecipare – rivolto in primis ai “municipali”, ma non solo -, come pure quello a farsi avanti e a collaborare per costruire assieme nuove squadre e attività, anche inedite, di ogni tipo.


Per ogni informazione, chiarimento e adesione ci si può rivolgere direttamente alla Segreteria ARAC di piazza dell'Unità 4 (Palazzo del Municipio, 1° piano, stanza 58, tel. 040-675.4438, con orario: lunedì dalle 15 alle 17, mercoledì e venerdì dalle 10.30 alle 12.30; posta: arac@comune.trieste.it).