null Alienazione,vendita,valorizzazionedibenidiproprietàcomunale

Alienazione, vendita, valorizzazione di beni di proprietà comunale

Il Comune di Trieste possiede un patrimonio (fabbricati e terreni) destinato in parte allo svolgimento delle proprie funzioni istituzionali (uffici, musei, scuole, ecc.) e in parte destinato a essere utilizzato economicamente nel modo migliore, quindi ad esempio tramite locazioni o affitti. Per procedere al riordino, gestione e valorizzazione del patrimonio immobiliare il Comune predispone un apposito elenco, sulla base e nei limiti della documentazione esistente presso i propri archivi ed uffici, individuando i beni immobili non strumentali all’esercizio delle proprie funzioni istituzionali, suscettibili di valorizzazione ovvero di dismissione. Tale elenco costituisce il Piano delle Alienazioni e Valorizzazioni Immobiliari e viene allegato annualmente al Bilancio di previsione. La valorizzazione del patrimonio, attività alla quale è preposto il Servizio gestione patrimonio immobiliare, può consistere nelle seguenti operazioni: vendita di un fabbricato o terreno, già individuato nel Piano delle Alienazioni, mediante asta pubblica (vedi scheda descrittiva 1) vendita diretta di un terreno, solo nelle particolari situazioni e con i limiti individuati da apposito regolamento comunale (vedi scheda descrittiva 2) vendita diretta di posti auto presso impianti di proprietà comunale (vedi scheda descrittiva 3)

Come fare

  • L'elenco delle alienazioni costituisce il Piano delle Alienazioni e Valorizzazioni Immobiliari e viene allegato annualmente al Bilancio di previsione.
    La valorizzazione del patrimonio, attività alla quale è preposto il Servizio gestione patrimonio immobiliare, può consistere nelle seguenti operazioni:
    • vendita di un fabbricato o terreno, già individuato nel Piano delle Alienazioni, mediante asta pubblica (vedi scheda descrittiva 1)
    • vendita diretta di un terreno, solo nelle particolari situazioni e con i limiti individuati da apposito regolamento comunale (vedi scheda descrittiva 2)
    • vendita diretta di posti auto presso impianti di proprietà comunale (vedi scheda descrittiva 3)

Entro quanti giorni: 180

Cosa fare

    • vendita di un fabbricato o terreno, già individuato nel Piano delle Alienazioni, mediante asta pubblica (vedi scheda descrittiva 1)
    • vendita diretta di un terreno, solo nelle particolari situazioni e con i limiti individuati da apposito regolamento comunale (vedi scheda descrittiva 2)
    • vendita diretta di posti auto presso impianti di proprietà comunale (vedi scheda descrittiva 3)
    Allegati 1
  • Allegati 3
  • Allegati 2

Dove andare

Sede

Trieste, PASSO Costanzi 1
3 Piano int. 28, 36

Orari

Orario di apertura al pubblico:

Lunedi e Mercoledi 15:00 - 16:00
Martedi e Giovedi 11:30 - 12:30

Trasparenza

Atto primario: Altro, N°: 3000 Del: 3000,

  • R.D. 23/5/1924 n. 827 articolo 58 del decreto legge 25 giugno 2008 n.112 “Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria” Regolamento per la locazione e l'alienazione dei terreni di proprietà comunale (del. cons.n.87/2008)

Istanza di parte - L'avvio del procedimento avviene con istanza di parte quando l'amministrazione viene sollecitata a procedere da un privato o da un'altra amministrazione

  • Avverso il provvedimento finale è ammesso ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale da presentarsi entro 60 giorni, oppure, in via alternativa, al Presidente della Repubblica entro 120 giorni, dalla ricezione/pubblicazione all'Albo Pretorio della determinazione dirigenziale che approva la concessione.

Data di aggiornamento: 24.06.2020