null Accessoatti–Richiestadiaccessoagliattiamministrativi(c.d.accesso“documentale”)L.241/1990e/oall'informazioneambientaleD.Lgs.195/2005eloros.m.i.

Accesso atti – Richiesta di accesso agli atti amministrativi (c.d. accesso “documentale”) L.241/1990 e/o all'informazione ambientale D.Lgs. 195/2005 e loro s.m.i.

Il diritto di accesso è il diritto degli interessati di prendere visione e di avere copia dei documenti amministrativi, salvo il rimborso dei costi. Il documento amministrativo consiste in ogni rappresentazione grafica, fotocinematografica, elettromagnetica o di qualunque altra specie del contenuto di atti, anche interni, o non relativi ad uno specifico procedimento, detenuti da una P.A. e concernenti attività di pubblico interesse, indipendentemente dalla natura pubblicistica o privatistica della loro disciplina sostanziale.

Come fare

  • l diritto di “accesso documentale” può essere esercitato da tutti i soggetti portatori di interessi pubblici o privati (privati cittadini, persone giuridiche, associazioni, comitati ecc.) che dimostrino di avere un interesse giuridicamente rilevante rispetto all'atto o agli atti per i quali si intende chiedere l'accesso.

    L'informazione ambientale è resa a chiunque ne faccia richiesta senza obbligo di dichiarare il proprio interesse (art.3 D.Lgs 195/2005).

    Per “accesso documentale” si intende l'accesso disciplinato dal capo V della L.241/1990 e s.m.i.

    Per “informazione ambientale” s'intende qualsiasi informazione disponibile in forma scritta, visiva, sonora, elettronica od in qualunque altra forma materiale concernente:

    1. lo stato degli elementi dell'ambiente, quali l'aria, l'atmosfera, l'acqua, il suolo, il territorio, i siti naturali, compresi gli igrotopi, le zone costiere e marine, la diversità biologica ed i suoi elementi costitutivi, compresi gli organismi geneticamente modificati, e, inoltre, le interazioni tra questi elementi;

    2. fattori quali le sostanze, l'energia, il rumore, le radiazioni od i rifiuti, anche quelli radioattivi, le emissioni, gli scarichi ed altri rilasci nell'ambiente, che incidono o possono incidere sugli elementi dell'ambiente, individuati al numero 1);

    3. le misure, anche amministrative, quali le politiche, le disposizioni legislative, i piani, i programmi, gli accordi ambientali e ogni altro atto, anche di natura amministrativa, nonché le attività che incidono o possono incidere sugli elementi e sui fattori dell'ambiente di cui ai numeri 1) e 2), e le misure o le attività finalizzate a proteggere i suddetti elementi;

    4. le relazioni sull'attuazione della legislazione ambientale;

    5. le analisi costi-benefici ed altre analisi ed ipotesi economiche, usate nell'ambito delle misure e delle attività di cui al numero 3);

    6. lo stato della salute e della sicurezza umana, compresa la contaminazione della catena alimentare, le condizioni della vita umana, il paesaggio, i siti e gli edifici d'interesse culturale, per quanto influenzabili dallo stato degli elementi dell'ambiente di cui al punto 1) o, attraverso tali elementi, da qualsiasi fattore di cui ai punti 2) e 3).

  • Mediante presentazione di istanza di accesso.
    Nel caso in cui vi sia l'esistenza di controinteressati all'accesso documentale, ai sensi dell'art. 3 del D.P.R. 184/2006 e s.m.i., copia sella richiesta d'accesso verrà inoltrata a quest'ultimi.
    L'accesso all'informazione ambientale è negato quando la divulgazione dell'informazione reca pregiudizio ai sensi dell'art. 5 comma 2 D.Lgs. 195/2002 e s.m.i.

     

Entro quanti giorni: 60

Cosa fare

  • Mod. domanda
  • La domanda va presentata sul modello allegato ed inviata al Comune di Trieste:
    • a mezzo posta;
    • consegnata al Protocollo Generale via Punta del Forno 2
    • inviata alla casella di Posta Elettronica Certificata (PEC) del Comune di Trieste comune.trieste@certgov.fvg.it con firma digitale

Dove andare

Sede

Trieste, PASSO Costanzi 1
1 Piano int. 9

Orari

Orario di apertura al pubblico:

Lunedi e Mercoledi 14:00 - 16:00
Martedi 09:00 - 11:00
Dal Giovedi Al Venerdi 09:00 - 11:00

Sede

Trieste, PASSO Costanzi 2
5 Piano int. 523

Trasparenza

Atto primario: L., N°: 241 Del: 1990,

Atto secondario: D.lgs., N°: 195 Del: 2005,

    • D.Lgs. N° 195 del 2005;
    • L. 241/1990 e s.m.i.;
    • D.Lgs. 195/2005 e s.m.i.;
    • D.P.R. 184/2006 e s.m.i.;

Istanza di parte - L'avvio del procedimento avviene con istanza di parte quando l'amministrazione viene sollecitata a procedere da un privato o da un'altra amministrazione

  • Ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale entro 60 giorni dalla data di notifica dell'atto  o in alternativa ricorso straordinario al Capo dello Stato entro 120 giorni a decorrere dal medesimo termine.
Data di aggiornamento: 31.07.2020