null 32° Concorso Caraian per le arti figurative con borsa di studio
08 agosto 2019

32° Concorso Caraian per le arti figurative con borsa di studio

Premiazione delle opere venerdì 9 agosto, alle 18 nella Sala U.Veruda dove saranno esposte fino al 18 agosto

Venerdì 9 agosto, alle ore 18, nella Sala U. Veruda di piazza Piccola 2, si inaugura la mostra 32° Concorso Caraian per le Arti Figurative con Borsa di Studio”, organizzata dalla Fondazione Lilian Caraian con il contributo del Comune di Trieste.

Il “32° Concorso per le Arti Figurative” della Fondazione ‘Lilian Caraian’ di Trieste va a conclusione. Vi hanno aderito diciassette artisti della Regione, comprendenti giovani tra i sedici e i trentaquattro anni, che provengono in gran parte da Trieste, ma anche da Udine e da Pordenone. Gli artisti nella loro più ampia libertà di espressione, mostrano linguaggi diversi con la genuinità del sincero approccio all’espressione artistica.

Si contendono tre Premi e una Borsa di Studio per la frequenza ad uno stage dell’Accademia Estiva Internazionale di Belle Arti di Salisburgo (Austria).

La Premiazione avverrà venerdì 9 agosto, alle ore 18, nella Sala U. Veruda, dove le opere rimarranno esposte fino a domenica 18 agosto. Il Concorso è sostenuto dal Comune di Trieste, dal Soroptimist International Club di Trieste, dalla Fondazione Forman Casali e da Marta Gruber Tassini, che offre la Borsa di Studio per Salisburgo in ricordo dei suoi familiari Silvio e Delia Benco, Aurelia Gruber Benco, Carlo Gruber e Anna Gruber, personalità ben note a Trieste, ma non solo – anche in particolare a Turriaco, che ha dedicato loro importanti manifestazioni e pubblicazioni in anni recenti, per il loro fondamentale apporto alla vita culturale della Regione.

Una sezione della mostra è dedicata a Lilian Caraian (1914-1982), cui la Fondazione è intitolata, artista triestina che operò nelle arti figurative, in campo musicale e nella poesia, ottenendo significativi risultati e riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale. In particolare saranno esposte alcune sue opere e sarà visibile un documentario realizzato dalla Fondazione stessa in cui si accostano alcune opere pittoriche, in sequenza parallela alle sue fasi di maturazione stilistica come descritte nella sua monografia da Valeria De Tullio, ad alcune liriche della Caraian, affidate alla voce di Liliana Saetti.

La Caraian costituì un lascito testamentario per realizzare una fondazione avente lo scopo di incoraggiare giovani particolarmente meritevoli nelle arti figurative e nella musica. La Fondazione fu costituita nell’ottobre 1984 con Presidente l’esecutrice testamentaria Bianca De Rosa Di Giorgio (1923-2006).

La mostra rimarrà aperta fino al 18 agosto 2019, con orario feriale e festivo 10-13/17-20.

COMTS

32° Concorso Caraian per le arti figurative con borsa di studio