null 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.
17 novembre 2020

25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

L’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune promuove assieme alle realtà del territorio una serie di eventi per sensibilizzare l’opinione pubblica
25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Il 25 novembre ricorre la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne (scelta in onore alle sorelle Mirabal, attiviste della Repubblica Dominicana uccise il 25 novembre 1960 per opposizione alla dittatura) e istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite (risoluzione n. 54/34 del 17 dicembre 1999) allo scopo di sensibilizzare governi, associazioni internazionali, Ong e opinione pubblica.

“In occasione di questa importante ricorrenza, l’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Trieste promuove assieme alle associazioni cittadine una serie di iniziative proprio allo scopo di mantenere viva l’attenzione sulla violenza perpetrata sulle donne, un tema purtroppo di drammatica attualità. In tal senso l’Amministrazione comunale partecipa con grande impegno e passione assieme a tante associazioni del nostro territorio alle celebrazioni della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne del 25 novembre – sottolinea l’assessore alle Pari Opportunità del Comune di Trieste Francesca De Santis - promuovendo molte iniziative, nel mese di novembre fino al 19 dicembre, per lanciare un forte messaggio contro gli stereotipi di genere che permangono ancora nella nostra società nei confronti delle donne. A tal fine la Commissione Pari Opportunità del Comune di Trieste promuove anche quest’anno la terza edizione della Campagna Dinamica sugli Stereotipi di Genere “Io sono mia”, visibile sugli autobus cittadini, proprio per stimolare e avvicinare a queste tematiche”.

Il programma (qui allegato) prevede l’istituzione di un bando per il Concorso artistico letterario “Parole, suoni, colori contro la violenza sulle donne” con scadenza il 20 febbraio, a cura del G.O.A.P.. Inoltre laboratori artistici, fotografici, di contenuti multimediali, a cura di diverse Associazioni: Casa Internazionale delle Donne, G.O.A.P., L.I.L.T., Clic-Trieste, Fondazione Diocesana Caritas onlus, e uno spettacolo teatrale visionabile online su youtube dal titolo “Dialogo di una prostituta con un suo cliente” di Dacia Maraini, a cura dell’Associazione Parole Controvento

 

Vedi programma depliant

 

Comts/RF