null 158° anniversario della Polizia Locale
22 giugno 2020

158° anniversario della Polizia Locale

Presentato il bilancio dell’attivita’ svolta del corpo. Il vicesindaco Polidori evidenzia di dati positivi frutto di una presenza attenta e costante sul territorio a servizio dei cittadini
158° anniversario della Polizia Locale

Nel rispetto dei quanto previsto dalle norme anti Covid 19 la Polizia locale di Trieste non ha festeggiato quest’anno il 158° anniversario della sua fondazione ma, nonostante ciò, questa mattina (lunedì 22 giugno) nella sala giunta del Comune, il vicesindaco e assessore alla Sicurezza e Protezione Civile Paolo Polidori e il comandante Walter Milocchi hanno voluto fare un articolato e dettagliato bilancio sull’attività svolta dal primo maggio 2019 al 30 aprile 2020.

“La Polizia locale -ha detto il vicesindaco Paolo Polidori – opera con una professionalità elevata ed è presente costantemente monitorando il territorio. Tra i principali e specifici interventi svolti vanno tra l’altro ricordati l’azione che ha messo in luce la truffa ai danni di Enti pubblici con il controllo di una casa vacanze in pieno centro, la mega rissa in piazza Libertà, l’operazione interforze a cavallo con il confine sloveno che ha portato all’arresto di alcuni passeur e l’operazione contro la gang di piazza Goldoni Scala dei Giganti”. “Si tratta -ha spiegato ancora Polidori – di azioni e dati assolutamente positivi e di questo va dato atto al puntuale e prezioso servizio svolto dal comandante Milocchi e del Corpo che hanno saputo seguire gli input ricevuti dall’Amministrazione, intervenendo anche con azioni incisive e specifiche contro l’accattonaggio, i bivacchi e i parcheggiatori abusivi”. “Va rilevato un dato oggettivo che è sotto gli occhi di tutti - ha aggiunto il vicesindaco – ovvero come nella maggior parte dei casi più eclatanti siano stati coinvolti cittadini stranieri. Non si può fare certamente di tutta l’erba un fascio, ma è evidente che i reati più gravi sono derivati dalla presenza di soggetti stranieri che, come ad esempio nel caso di piazza Goldoni - Scala dei Giganti, hanno visto preoccupanti possibilità di peggioramento per la vivibilità della nostra città”.

Il vicesindaco Polidori ha evidenziato ancora l’impegno dell’Amministrazione e della Polizia locale per il monitoraggio del territorio, anche attraverso al positivo avvio del progetto scuole sicure che ha coinvolto i licei Petrarca, Odenrdan, Dante-Carducci, l’istituto Da Vinci e la scuola media Codermaz, per la prevenzione e i contrasto delle truffe agli anziani, confermando anche l’impegno prioritario per il completamento del progetto di videosorveglianza e controllo cittadino.

Altri interessanti dati (in allegato il report dettagliato) sono stati illustrati dal comandante della Polizia locale Walter Milocchi che ha ricordato tra l’altro l’attività anti Covid-19 con 13.371 persone controllate, 430 sanzionate, 4175 esercizi controllati e 9 sanzionati, nonché quanto fatto anche con la Protezione civile comunale fornendo assistenza alla popolazione, distribuendo mascherine ecc. Sul fronte della sicurezza stradale sono stati quasi 17.200 i controlli sul territorio mettendo sotto la luce d’ingrandimento il corretto uso delle cinturer, dei cellulari alla guida e il rispetto della precedenza ai pedoni. Il totale degli incidenti nel 2019 è stato di 1890, di cui 4 mortali e 730 con feriti. Per quanto riguarda l’attività di Polizia giudiziaria si registrano 139 indagini, 219 persone denunciate e 83 perquisizioni.

COMTS-GC